/ Overcooking

In Breve

sabato 02 settembre
sabato 26 agosto
(h. 05:00)
sabato 19 agosto
sabato 12 agosto
sabato 05 agosto
sabato 29 luglio
(h. 05:00)

Che tempo fa

Cerca nel web

People equals eat (People=eat)

Overcooking | 11:28

Entrare al “Linkedinner”, invitato come cronista per l’inaugurazione del ristorante più stiloso di sempre

Liberté, fraternité, crudité!

Overcooking | 07:12

“Il “Pomado” è un antipasto di nostra invenzione, si tratta di due gusci di avocado ripieni di pompelmo rosa tagliato a dadini e lasciato a macerare per mezz’ora con olive nere tritate, prezzemolo, cipolla, pepe e peperoncino....

Il pasto crudo

Overcooking | 06:00

La mongolfiera con meno zavorra sale più in alto anche se finisce in cieli di cui non conosce il nome né sospetta l’esistenza.

Al di là del bene e del Malox

Overcooking | 07:52

Dopo i canonici venticinque minuti di pubblicità e trailer (dominati nazisticamente dalla Disney) dimenticare ogni sinapsi dietro le curve della soubrette di turno, lucana naturalizzata milanese col master in riflessologia...

Speck, speck delle mie brame

Overcooking | 07:43

Raggiungere il centro storico di Merano attraverso la passeggiata della principessa Sissi sotto un cielo azzurro come lo sguardo d’un hitlerjugend e spolpato da una feroce tramontana

Fatto trenta facciamo Trentino

Overcooking | 09:04

La Sacher glassata ai quaranta entra con candeline fiammeggianti (una per decade e questo dettaglio segna il passaggio del tempo più delle rughe agli angoli degli occhi)

La classe digerente (seconda parte)

Overcooking | 05:00

In cellulitico balletto le tremebonde fattezze delle crème caramel anticipano globi lucenti di profiteroles e lotti di tiramisù mentre grappe brandite fra indice e medio sturano come soda caustica gli esofagi dei neoeletti

La classe digerente

Overcooking | 08:52

“Se un uomo intelligente può fingersi sciocco, uno sciocco non può fingersi intelligente” (Gramsci, Quaderni dal carcere, La Classe dirigente)”

Il mattino ha il loto in bocca

Overcooking | 06:00

Scendere nella sala/ristorante e trovare sul nostro tavolo, affianco a un ventaglio di fiori appena colti e ancora imperlati di brina, una tisana aromatizzata ai petali essiccati di loto

I fiori del miele

Overcooking | 09:22

Sedere al ristorante “F(i)ori Imperiali”, immerso nel verde umbro ma gestito da una coppia di amici romani e aspettare nuove pietanze dopo aver assaggiato una zuppa aromatizzata alle primule

F(i)ori imperiali

Overcooking | 06:47

Mentre il nostro dito indice scorre piatti che sembrano nature morte di pittori francesi morti di sifilide a trent’anni concludere che mangiare fiori è un po’ come fare l’amore con la luna.

Magna Càuda

Overcooking | 06:00

Osservare l’editore intingere nel “fojòt” di coccio riscaldato da una piccola fiamma cardi, cipolle e patate rimestando nella bagna càuda che esala un violento aroma d’acciughe mentre l’alto camino in pietra in cui staremmo in...

Sul caviale del tramonto

Overcooking | 12:37

Ormai ubriachi ripensare (adesi al divano come una stola di visone) a quella frase di Musil per cui si può restare buoni solo se non si compie il Bene fino in fondo quindi addormentarsi sentendosi come il libro russo che più ci...

Ischia tutto (seconda parte)

Overcooking | 06:00

Inteneriti dalla patetica insegna semisferica con una sirena obesa che si caccia in bocca spaghetti come il Totò di “Miseria e Nobiltà” o un console romano uva su un’ottomana

Ischia Tutto

Overcooking | 06:30

Sant’Angelo è l’eterna adolescenza del mare, l’isolotto che incombe sulla piazzetta il sorriso della Natura di fronte alla Bellezza,

“Gricia” anatomy

Overcooking | 05:00

Sintonizzarsi (dopo uno zapping furioso sulle crime series che hanno sublimato la mancanza d’idee in tecnicismo) su una trasmissione di cucina infine consapevoli della radice ontologica del loro successo: in Italia l’unica cosa...

Per chi suona la Campania

Overcooking | 05:00

Perché, come diceva Picasso:” Mi dite di venire a Roma perché c’è il Papa, io vi dico di venire a Napoli perché qui c’è Dio”.

Pittura da mangiare: la Vucciria di Renato Guttuso

Overcooking | 06:00

Ed intanto le lampade tremano e i banchi vengono svestiti, i cavoli rotolano nei rigagnoli e le voci degli abbaianti distorcono nel funebre lamento del prete sul campo di battaglia.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore