/ Overcooking

In Breve

sabato 10 giugno
sabato 03 giugno
sabato 27 maggio
sabato 20 maggio
sabato 13 maggio
sabato 06 maggio
sabato 29 aprile

Che tempo fa

Cerca nel web

Sul caviale del tramonto

Overcooking | 12:37

Ormai ubriachi ripensare (adesi al divano come una stola di visone) a quella frase di Musil per cui si può restare buoni solo se non si compie il Bene fino in fondo quindi addormentarsi sentendosi come il libro russo che più ci rappresenta:...

Ischia tutto (seconda parte)

Overcooking | 06:00

Inteneriti dalla patetica insegna semisferica con una sirena obesa che si caccia in bocca spaghetti come il Totò di “Miseria e Nobiltà” o un console romano uva su un’ottomana

Ischia Tutto

Overcooking | 06:30

Sant’Angelo è l’eterna adolescenza del mare, l’isolotto che incombe sulla piazzetta il sorriso della Natura di fronte alla Bellezza,

“Gricia” anatomy

Overcooking | 05:00

Sintonizzarsi (dopo uno zapping furioso sulle crime series che hanno sublimato la mancanza d’idee in tecnicismo) su una trasmissione di cucina infine consapevoli della radice ontologica del loro successo: in Italia l’unica cosa...

Per chi suona la Campania

Overcooking | 05:00

Perché, come diceva Picasso:” Mi dite di venire a Roma perché c’è il Papa, io vi dico di venire a Napoli perché qui c’è Dio”.

Pittura da mangiare: la Vucciria di Renato Guttuso

Overcooking | 06:00

Ed intanto le lampade tremano e i banchi vengono svestiti, i cavoli rotolano nei rigagnoli e le voci degli abbaianti distorcono nel funebre lamento del prete sul campo di battaglia.

Sicilia for “sale”

Overcooking | 09:34

Era la bellezza ed era la fine.

“Magna” Grecia

Overcooking | 05:00

Rientrare e, dopo aver sistemato la Santa Barbara di cibo sul tavolo, ricordare di aver finto di dimenticare il nostro pseudo-alcolismo quindi uscire ed acquistare in un supermercato triste come la citrosodina un Nero d’Avola

Il menu dell’ultima cena (seconda parte)

Overcooking | 05:00

Forse l’abbandono del Padre vale quello del tetto coniugale e le mani più che chieste andrebbero lavate.

Il menu dell’ultima cena

Overcooking | 05:00

Mentre i primi cori a preoccupante contenuto erotico inquinano la purezza del convivio da noi allestito e l’assenza di vino transustanzia la paranoia in potenziale violenza pensare a come sarebbe organizzare oggi l’ultima cena...

Dead man cooking (seconda parte)

Overcooking | 10:59

Non è la mia una tardiva arringa difensiva né un astuto stratagemma per perorare le mie ragioni denigrandomi, io sono già morto e non verrò salvato all’ultimo istante

Dead man cooking

Overcooking | 05:00

“Parmi un assurdo che le leggi, che sono l’espressione della pubblica volontà, che, detestano e puniscono l’omicidio, ne commettono uno esse medesime, e per allontanare i cittadini dall’assassinio, ordinino un pubblico...

L’ebbrezza della notte

Overcooking | 05:00

Simile al bacio d’un suicida sulla corrente stellata d’un fiume scivola via la notte con le sue essenze che la terra accoglie, materna e muta come una levatrice

L’Emilia e una notte

Overcooking | 05:00

Ingolositi dal solito fritto e dai tranci di tonno in porchetta provare invece i sardoncini a scottadito con cipolla di Tropea (a parte) e finire il pasto con mezzolitro di limoncello endovena per poi dirigersi verso il mare come...

Una festa della Madonna

Overcooking | 05:00

Dopo aver ordinato il classico antipastone “bruschette e salumi” ascoltare una colf polacca con la t-shirt di Giovanni Paolo II lodare la solenne processione pomeridiana con la stessa gioia di Oriana Fallaci (RIP) ad uno sgombero...

La Saga delle Sagre

Overcooking | 06:00

Ogni anno, alle porte dell’Estate (causando coliti a grappolo ai normali esercenti commerciali), centinaia di sagre maculano il territorio italiano unendo a santi traballanti improbabili pali di somari, il tutto fra stand di...

Dvce dei miei occhi (redux)

Overcooking | 05:00

Dopo uno stufato di capriolo e delle melanzane alla repubblichina (in contrasto con quelle alla partigiana) gustare una dadolata di pancetta nera

Duce dei miei occhi

Overcooking | 06:39

Mentre il teatro di posa coi manichini in divisa che sembrano pupazzi da crash-test infiltrati ondeggia a causa del vino rosso a quindici gradi

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore