/ Ad occhi aperti

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Ad occhi aperti | giovedì 26 maggio, 22:15

La paura e la scomparsa della leggerezza: The Night of the Living Dead”

Ad occhi aperti | 17:57

Il fatto che ci sia poco da ridere sul terrorismo non implica che si debba smettere di ridere in generale, nella ricerca spasmodica di un nemico da additare

Libri... in carne e ossa a Cuneo - “The Book Thief”

Ad occhi aperti | 14:20

Ricorre a maggio l'anniversario dei roghi con cui la Germania nazista purificava la propria stessa cultura da ciò che non meritava di farne parte

Lo sport come moderno “mondo delle favole” – A League of Their Own

Ad occhi aperti | 17:01

Ecco perché non voglio credere che il fatto che il Leicester abbia vinto la Premier League all'inizio della settimana in cui è incorso l'anniversario della Tragedia di Superga sia solo una coincidenza

Il buio 25 aprile di Cuneo - “Salò o le centoventi giornate di Sodoma”

Ad occhi aperti | 18:38

Dettagli. Contorni. Accessori. Non tutto ha lo stesso peso, mai e in nessun caso: che non ci fossero le fiaccole nella marcia 2016 del nostro capoluogo, è davvero così importante?

La democrazia si riceve o si conquista? – Wag the Dog

Ad occhi aperti | 12:38

Nel mondo 2.0, interconnesso ma non troppo, la quantità di informazioni misura il vero potere, ed ecco che la società diventa miraggio, illusione. A volte anche qualcosa di peggio

Gli spettri del limbo burocratico - Midnight Nation

Ad occhi aperti | 14:58

Potremmo anche non crederci razionalmente, ma il mondo che ci circonda è pieno di fantasmi: di cose e persone abbandonate e dimenticate e sì, anche di luoghi. Villa Invernizzi è uno di quelli

Memoria e ricordo: non esistono luoghi davvero isolati - Neve rosso sangue

Ad occhi aperti, Saluzzese | 18:13

Quel che ci circonda lo diamo troppo spesso per scontato: la nostra memoria collettiva e lo svolgersi della Storia, però, sono fatte (anche) da quel che avviene nel più improbabile dei luoghi

Ecco perché è giusto scoprire gli artisti dopo la loro morte – Kurt Cobain, Quando ero un alieno

Ad occhi aperti | 13:31

La scomparsa di Gianmaria Testa ci permette una riflessione in merito al lutto e all'Arte, e a come questa sia di fatto l'unica forma di “collegamento spiritico” possibile nella realtà

Il Colle di Tenda e il fallout della chiusura – The hills have eyes

Ad occhi aperti | 14:46

Con la decisione, fortunatamente non ancora delineata nei dettagli, di chiudere il Colle per terminare i lavori del “Tenda bis” con un anno di anticipo, si rischia di perdere un'occasione: quella di considerare una volta tanto un cantiere come fatto...

8 marzo e il miraggio dell'uguaglianza – Y, L'ultimo uomo sulla terra

Ad occhi aperti | 14:51

Una ricorrenza non vale quanto il modo in cui viene affrontata il giorno in cui si tiene, ma quanto riusciamo a trattenere i ricordi che porta con sé per tutto il resto del tempo: sotto il profilo dell'uguaglianza tra i sessi,...

Faccia a faccia con il passato... scomodo - Goodbye, Lenin!

Ad occhi aperti | 17:02

Come in tutti i rapporti “studente-insegnante”, la Storia può essere maestra di vita, ma solo se noi glielo permettiamo

La “sfida delle mamme” e la giungla web – The social network

Ad occhi aperti | 18:00

Ripercorrere la storia del social network più utilizzato al mondo può essere una buona occasione per comprendere che l'anarchia, nel “villaggio globale”, non è libertà ma sconsideratezza

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore