/ Curiosità

Curiosità | 24 novembre 2021, 10:25

“Ratavoloira”: girato a Cuneo uno dei corti Piemonte Factory

Tra le location Magliano Alfieri, la Casa del Fascio e il Teatro Toselli a Cuneo. La proiezione di martedì 30 novembre alle 15.30 porta sullo schermo del Cinema Lux 1 di Torino come anteprima al 39° Torino Film Festival

“Ratavoloira”: girato a Cuneo uno dei corti Piemonte Factory

Approdano, in anteprima al prossimo Torino Film Festival, i 9 cortometraggi realizzati durante la prima edizione di Piemonte Factory, il Film LabContest dedicato ai filmmaker under 30 che mira a valorizzare autori emergenti e giovani maestranze della settima arte regionale coinvolgendoli in un iter formativo e produttivo guidati da tutor esperti.
La proiezione di martedì 30 novembre alle 15.30 porta sullo schermo del Cinema Lux 1 di Torino (Galleria S. Federico 33 - ingresso libero, prenotazione obbligatoria) il risultato di questo percorso: 8 cortometraggi di fiction e 1 documentario, della durata massima di 10 minuti l’uno, per un ideale viaggio in luoghi e storie che abbracciano tutto il territorio regionale attraverso le province
di Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbania e Vercelli .

Si tratta di 9 corti realizzati dalle troupe di filmmaker under 30 che hanno lavorato sotto la guida di professionisti esperti con la direzione artistica del regista Daniele Gaglianone.

A Cuneo in particolare è stato girato “Ratavoloira” (Italia, 2021, 10’, colore) di Giulio Maria Cavallini.

Tutor: Valentina Ferroni (scenografa)
Location in provincia di Cuneo: Magliano Alfieri, Cuneo; Casa del Fascio, Cuneo; Teatro Toselli, Cuneo. Location in provincia di Torino: Via Verdi, Torino; Docks Dora, Torino; Giardini Cavour, Torino; Quartiere Leumann, Collegno.
Sinossi: Da giorni a Torino i cittadini affermano di sentire voci e grida provenire dalle statue della città. Molti soffrono di insonnia e si radunano incoscienti nei pressi delle statue. La polizia brancola nel buio. La criminalità prende piede in città. Finché un uomo mascherato che si fa chiamare Ratavoloira tenterà di prendere le redini della situazione.
Bio regista: Di Torino, classe 1993. Giulio Maria Cavallini è regista e interprete di vari cortometraggi tra i quali Il sognatore (2011) grazie al quale ha vinto il Premio della Giuria al Sottodiciotto Film Festival e Conseguenze (2017) premiato come Miglior Thriller ai Los Angeles Film Awards. Nel 2020 è DOP e montatore del film Blackbird di Michele Di Mauro. Nel 2020 è co-fondatore del collettivo di produzione video Fotogramma Zero con cui produce e dirige numerosi progetti.

La giuria formata da Enrica Capra (produttrice, fondatrice della società di produzione GraffitiDoc), Davide Ferrario (regista, sceneggiatore, scrittore e critico cinematografico, fondatore della società di produzione Rossofuoco) e Elena Filippini (produttrice e distributrice, fondatrice della società di produzione Stefilm International) assegnerà il Premio Piemonte Factory Miglior Cortometraggio (€2.500), annunciato sabato 4 dicembre durante la cerimonia di premiazione del Torino Film Festival.

Piemonte Factory è un progetto di Associazione Piemonte Movie, promosso da Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte, Museo Nazionale del Cinema - Torino Film Festival, AGIS-ANEC. Tutti i corti sono stati realizzati in collaborazione con i Comuni capoluogo delle 8 province regionali.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium