/ Ad occhi aperti

Che tempo fa

Cerca nel web

La locandina di "School of rock"

La scuola riparte, tra coraggio e complessità - School of Rock

Ad occhi aperti | 13:03

Lunedì 14 settembre, davanti le porte di alcune scuole di diverso ordine e grado, non si respirava tanto l’incertezza sull’immediato futuro, ma la voglia di riprendere da dove ci si era lasciati. In senso didattico ma anche sociale

Tootsie

Ogni cammino è fatto di singoli passi - Tootsie

Ad occhi aperti | 08:10

Non credo che unificare i primi di uno dei festival cinematografici più importanti al mondo servirà a risolvere le disparità di trattamento che esistono tra attori maschi e attrici femmine. Ma quella per il riconoscimento dei...

Trent'anni di limbo per l'omicidio di via Carlo Poma - Twin Peaks

Trent'anni di limbo per l'omicidio di via Carlo Poma - Twin Peaks

Ad occhi aperti | 13:05

Laura Palmer non è sola, in quella pellicola di plastica che assomiglia più alla crisalide di una farfalla che al sudario di un morto, sono tante le persone – vere, sempre che questa parola abbia davvero un significato, nel nostro mondo come in...

Ci raccontiamo ciò che non riusciamo a capire: i 40 anni della strage di Bologna

Ci raccontiamo ciò che non riusciamo a capire: i 40 anni della strage di Bologna

Ad occhi aperti | 08:30

Quella parte di storia d’Italia – come quella di una quarantina d’anni precedente, e come tutte quelle più sanguinarie – siano spettri che aleggiano sullo sfondo delle storie che ci raccontiamo su noi stessi. Ombre su una parete,...

I protagonisti di "IT - parte 1"

Lavoro di squadra e fiducia istintiva - IT (parte 1 e 2)

Ad occhi aperti | 18:33

La forza del numero, la voglia di fare del bene unendo le capacità e le peculiarità di ciascuno senza badare troppo alle differenze è qualcosa che al giorno d’oggi s’insegna in corsi e master, ma che un adolescente conosce in modo istintivo

Ennio Morricone - foto libera

Il mondo (non solo della musica e del cinema) piange Ennio Morricone

Ad occhi aperti | 07:43

Ennio Morricone è morto. Una notizia che, credo, abbia rattristato chiunque in tutto il mondo: a piangerlo non c’è solo un paese intero – il nostro - , che di eroi e di figure da consegnare alla storia è sempre (troppo) alla...

In un mondo adolescente: The Perks of Being a Wallflower

In un mondo adolescente: The Perks of Being a Wallflower

Ad occhi aperti | 07:43

Tutto questo per dire, insomma, che tutti noi, ora, siamo infinito. Siamo paracadutisti. Lanciamoci

Lakeith Stanfield (a sinistra) e Armie Hammer (a destra)

Violenze e disordini, quando i sogni si rivelano incubi - Sorry to Bother You

Ad occhi aperti | 14:31

Tutti vorremmo vivere in un mondo in cui i cambiamenti sociali arrivino senza l'utilizzo della forza. Ma invece ci ritroviamo in uno in cui una minoranza non smetterà mai di essere riconosciuta come tale senza scossoni

Il personaggio di Will Reeves/Hooded Justice

Il paese in cui nessuno respira - Watchmen, This Extraordinary Being

Ad occhi aperti | 10:41

L’America di oggi è l’America dei primi del ‘900, che è l’America della conquista del West e che a sua volta è l’America dei conquistadores e degli indios. Non è cambiata, forse non ne ha mai avuto davvero il modo o il tempo sufficiente, forse non...

The Room

Protagonista, antagonista, comparsa: chi siamo, noi, in ogni storia? - Room

Ad occhi aperti | 12:01

La maggior parte di noi, nella storia narrata in “Room”, non è Joy la protagonista. È la marmaglia di persone che assiepa l’esterno della casa dei suoi genitori una volta che ci è ritornata, alla costante e disperata e ferale...

The Straight Story

Via alla fase 2, si allentano (un po') le distanze: "The Straight Story"

Ad occhi aperti | 16:12

Abbiamo bisogno di ricongiungerci agli altri. Anche attraverso distanze siderali e alla velocità di otto chilometri l’ora: diamoci del tempo

Un fotogramma da "Parasite"

1° maggio, Festa del Lavoro... senza il festeggiato: Parasite

Ad occhi aperti | 17:30

Sulla stessa barca, come membri di una società, non ci siamo mai stati e mai ci saremo, calamità naturali o meno. Ognuno si stringe alla propria, ripetendosi che “tutto andrà bene” anche davanti a onde alte venti metri

Una tavola del primo numero di "Witch Doctor"

25 Aprile, virus e libertà: possiamo essere eroi, anche noi - "Witch Doctor"

Ad occhi aperti | 15:30

Il virus mostruoso è il nazifascismo, non il Covid-19. Abbiamo combattuto il primo e stiamo combattendo il secondo ma, se il secondo abbiamo una speranza di poterlo debellare grazie al progresso della scienza, per il primo è...

Passato, presente e futuro: un vizio - Midnight in Paris

Passato, presente e futuro: un vizio - Midnight in Paris

Ad occhi aperti | 13:03

Come diceva una vecchia canzone, nemmeno l’energia atomica può fermare il tempo. Tutto andrà avanti, tutto continuerà a scorrere e presente, passato e futuro continueranno a scambiarsi

Una scena del film

Rispondere al fuoco con il fuoco... oppure no? - Dead Man Walking

Ad occhi aperti | 17:42

Il rispetto della vita umana, di qualunque vita umana, non è un dibattito dialettico. Non dovrebbe prevedere due “parti” che si scontrano, ma piuttosto uno sforzo comune teso alla sua costante realizzazione

Un frame da "Dylan Dog - Vittima degli eventi", film indipendente liberamente tratto dal fumetto stesso

Sospesi, lontani ma prossimi: Dylan Dog, "La zona del crepuscolo"

Ad occhi aperti | 17:00

La vera potenza di “La zona del crepuscolo” è che si tratta meno di una storia horror classica e più di un dramma lungo più di 90 pagine in cui si esplora l’alienazione della condizione umana, e le fragilità dell’uomo in quanto...

Una scena da Unbreakable - Il predestinato

Essere eroi, la versione migliore di se stessi - Unbreakable

Ad occhi aperti | 14:30

In un periodo come quello che stiamo vivendo, l’insegnamento cardine di “Unbreakable” e, in generale, di tutta la narrativa supereroistica moderna per come è arrivata anche fino a noi in Italia sia preziosissima

Le quattro copertine del ciclo narrativo "Highwater"

Ci ricordiamo ancora di chi bruciava i libri? - Highwater

Ad occhi aperti | 20:01

Credo che la soluzione, quando si parla di opere d’espressione artistica, non sia mai la censura. Mai e in nessun caso. Non sarebbe forse meglio tentare la strada della spiegazione, della fruizione ragionata?

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium