/ Economia

Economia | 04 maggio 2020, 19:05

Avviata a Cuneo la ristorazione da asporto: già 93 gli esercizi che oggi hanno alzato le serrande

Da oggi pomeriggio, e per le prossime due settimane, vietato il transito alle auto lungo il Viale degli Angeli. Passano solo i residenti

Avviata a Cuneo la ristorazione da asporto: già 93 gli esercizi che oggi hanno alzato le serrande

È iniziata anche a Cuneo la Fase 2, con un primo, parziale, ritorno alla normalità.

Nel rispetto di quanto previsto dalle normative, da oggi sono riaperti i parchi e le aree verdi della città, compreso il Parco Fluviale mentre da domani riaprirà l’area di Villa Sarah e da mercoledì 6 maggio le aree cani. Da mercoledì riapriranno anche tutti i cimiteri cittadini.  

Da oggi pomeriggio, e per le prossime due settimane, vietato il transito alle auto lungo il Viale degli Angeli (ad eccezione dei residenti), in modo da consentire il corretto distanziamento nello svolgimento dell’attività motoria o sportiva, separando fisicamente i runner e i ciclisti - ai quali saranno dedicate le corsie stradali nelle due direzioni di marcia - dai pedoni, che potranno invece camminare lungo gli attuali percorsi pedonali e ciclopedonali sui marciapiedi e i controviali (in allegato la cartellonistica che verrà posizionata nell’area). L’intero tratto sarà presidiato dagli agenti della Polizia Municipale.

Da oggi c’è stata anche una prima ripresa delle attività economiche, con molti esercizi che hanno avviato l’attività di ristorazione da asporto (nella fascia oraria 6-21). Sono già 93 gli esercizi che hanno comunicato l’attivazione del servizio. Ricordiamo che per poter operare è sufficiente informare ufficialmente il Comune compilando l’apposito modulo scaricabile dal sito internet istituzionale nella pagina “Emergenza Covid 19 a Cuneo” (www.comune.cuneo.it/emergenza-covid-19-a-cuneo.html) e inviandolo a mezzo Pec a protocollo.comune.cuneo@legalmail.it.

Onde evitare assembramenti, i prodotti alimentari non possono essere consumati all’interno dei locali, né in prossimità dello stesso, mentre l’ingresso è consentito solamente per una persona alla volta (maggiori dettagli alla pagina www.comune.cuneo.it/emergenza-covid-19-a-cuneo.html). Gli esercizi che non rispetteranno le disposizioni, potranno essere sanzionati con la chiusura dell’attività.

A partire da oggi sono temporaneamente consentiti gli accessi all’area ecologica di Borgo San Dalmazzo, solo ed esclusivamente per conferire sfalci e potature delle utenze domestiche e per il conferimento di tutte le altre tipologie di rifiuto per le utenze non domestiche. Si accede, muniti di mascherina e guanti, solo su prenotazione, da effettuare contattando il CEC (tel. 348- 0804488, 334- 5234560 e 348-5911652 oppure via mail a  info@cec-cuneo.it), dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 16. 

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium