/ Attualità

Attualità | 12 maggio 2020, 15:45

Un jeans bio e a taglia unica, dalla 42 alla 48: giovane imprenditrice di Fossano rinnova con idee green e originali una storica azienda

Maria Riorda della Rica Lewis di Fossano segnalata come uno dei sette magnifici volti dell’imprenditoria piemontese su cui puntare. E' la terza generazione in azienda. "Vogliamo ridurre l’impatto dei nostri prodotti sul pianeta". Da settembre l’Easy Jeans che si modella sulle diverse forme

Maria Riorda della azienda Rica Lewis di Fossano

Maria Riorda della azienda Rica Lewis di Fossano

Nella top list di Economia Nordovest del Corriere della Sera che segnala i magnifici sette volti under 35, protagonisti della giovane imprenditoria piemontese, con Torino e Cuneo capofila per nuove iniziative, figura Maria Riorda, fossanese, promotrice della svolta green dello storico brand di famiglia: Rica Lewis, oggi 2 milioni di capi prodotti.

Due anni fa, allo scoccare del 90° anniversario dell’azienda, gestita dallo zio Massimo e dal padre Stefano, è entrata in forza  nello staff, prima della terza generazione: “Per una questione anagrafica e penso che sarò presto affiancata dagli altri". 

Il primo passo? "Ho pensato subito a come cambiare e sviluppare nuovi concetti produttivi vicini al modo di pensare della mia generazione".

Tre le idee pilastro della giovane Riorda, Liceo scientifico a Fossano (“mi ha dato una ottima preparazione di base”), laurea e specializzazione alla Bocconi, corso in Imprenditorialità a Stoccolma: il rispetto delle persone e della società, la salvaguardia del pianeta, l’ambiente di lavoro etico e sano. 

Indirizzi che guidano la mission produttiva 2020 e oltre. “Vogliamo ridurre l’impatto dei nostri prodotti sul pianeta, sviluppando un denim in cotone  bio. Il denim è un prodotto molto inquinante e siamo contenti di ridurre l’impatto ambientale in generale. E’ una chiave per il futuro".

Tre sono anche gli assi di sviluppo: in primis una collezione di prodotti sostenibili, in cotone biologico che nel 2022 sarà il 95% della produzione e già oggi è al 60 per cento con il packaging completamente riciclato e riciclabile.

Le idee fresche guardano al passato e, con Maria l’azienda torna alle origini della Rica Lewis, brand fondato nel 1928 a Marsiglia da Madame Rica Levy e nata per la produzione di abbigliamento da lavoro per l’esercito.

Ecco allora la linea “Workwear” prodotta dall'azienda di jeans made in Fossano,  avviata nel 1948 dalla famiglia Riorda con una piccola produzione di capi fatti a telaio in un cortile e, ingrandita nel 1987 con l’acquisto dell’azienda francese Rica Lewis International.

“Abbiamo ripensato ad una collezione di abbigliamento da lavoro che è venduta in ferramenta - spiega la giovane imprenditrice- Un capo comodo, multitasche che ha anche un certo stile fashion, pensato per un lavoratore che si sente comunque a posto, anche fuori dal cantiere o dall'officina".

L’altro asse di sviluppo è quello che è stato chiamato l’Easy Jeans, il jeans a taglia unica che veste dalla 42 alla 48. "E' un pantalone slim, che si adatta alla conformazione di una donna, vestendo le diverse forme di una stessa taglia. Aderisce  al corpo grazie ad tessuto tecnico che è una innovazione, come la costruzione del capo che abbiamo ideato con la nostra stilista, sviluppandolo in tre tonalità di indaco.

Sono jeans pensati da donne per le donne. Una donna conosce a quale range di taglia appartiene e, scegliendo il jeans può evitare di provarlo e portarlo direttamente a casa. Una modalità particolarmente importante in questo momento di prevenzione sanitaria. O ancora, entrando nel carrello della spesa online può ridurre i costi ambientali del trasporto del reso".

Come per gli altri prodotti e materiali, anche il jeans taglia unica, in vendita da settembre, debutterà nel commercio elettronico che l’azienda sta sviluppando, in funzione di una logistica sostenibile. (www.ricalewis.com/it)

vilma brignone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium