/ Economia

Economia | 12 agosto 2020, 08:25

Carta Wirex

La carta Wirex è una buona alternativa ai classici metodi di pagamento e rappresenta uno strumento che consente di utilizzare al massimo le criptovalute

Carta Wirex

La carta Wirex è uno strumento utile specialmente qualora si abbia a propria disposizione la criptovaluta conosciuta come Bitcoin, ma anche per lo svolgimento di operazioni classiche con denaro reale. Vediamo cosa bisogna sapere di questa carta dotata di IBAN, chip contactless e appartenente al circuito Visa.

Vantaggi e funzionalità della carta Wirex

La carta Wirex è una carta prepagata che consente di effettuare tutte le classiche operazioni quali acquisti online e presso gli esercenti di beni e servizi, il pagamento delle bollette e l'invio di denaro ad altri metodi di pagamento.

Grazie alla presenza del codice IBAN è possibile ricevere l'accredito dei pagamenti periodici.
Il vero vantaggio e la novità principale che caratterizzano questa carta è data dalla possibilità di sfruttare la moneta virtuale Bitcoin: questa può essere convertita in denaro reale oppure utilizzata direttamente come metodo di pagamento presso gli esercenti che accettano i Bitcoin.

Pertanto si tratta di una carta che unisce la classica valuta a quella virtuale.

Costi e limiti della carta Wirex

Partiamo con l'analizzare i costi della carta e il principale è il canone annuo, il quale è pari a 14 euro. A questo si affianca il costo della carta fisica, pari a 17 euro qualora si scelga la spedizione non tracciabile e di 27 se si sfrutta la tracciabilità. La carta virtuale principale è invece gratuita, mentre le successive costano ciascuna tre euro: non vi sono limiti per quanto riguarda l'attivazione di carte virtuali secondarie.

Sul fronte dei prelievi, qualora questi vengano svolti sul suolo nazionale presso l'ATM, il costo è di 2,25 euro indipendentemente dalla somma di denaro che si ritira, mentre sul suolo internazionale il costo è di 2,75 euro. Il servizio di SMS alert costa un euro al mese mentre quello di variazione del codice pin è pari a 80 centesimi ogni qualvolta si decida di modificare tale informazione.

Per quanto riguarda le limitazioni, invece, il prelievo quotidiano ha una soglia di 2 mila euro al giorno che possono essere ritirati con un massimo di 2 operazioni, mentre la spesa che si può effettuare è di 5 mila euro presso gli esercenti fisici: online non sono presenti particolari restrizioni.
Il plafond è pari a 10 mila euro.

L'applicazione per dispositivi mobili

L'applicazione ufficiale per dispositivi mobili permette di controllare il saldo della carta ed effettuare le compere online.  Inoltre l'app consente non solo di ricevere i Bitcoin ma anche di spenderli: questa, infatti, consente di trovare gli esercenti che accettano la criptovaluta come metodo di pagamento, facilitando quindi l'utilizzo della moneta virtuale. Inoltre la conversione de denaro reale in Bitcoin e viceversa avviene direttamente sull'applicazione per dispositivi mobili, evitando quindi l'utilizzo di altri programmi e lunghe operazioni che, molto spesso, si traducono in perdita di tempo e procedimenti complicati da portare a termine.

Come verificare il saldo

Per quanto riguarda la consultazione del saldo della carta, questo avviene direttamente tramite l'applicazione per dispositivi mobili. Recandosi nella scherma del proprio profilo e accedendo alla voce relative ai movimenti svolti con la carta, è possibile controllare le operazioni che sono state effettuate sfruttando la carta Wirex.

Come si ricarica

La ricarica della carta, specialmente per quanto riguarda i Bitcoin, avviene effettuando la registrazione sul sito e scegliendo il metodo che si predilige per trasferire le somme di denaro in questione. Nel caso in cui si debbano inviare valute reali, è possibile sfruttare i bonifici bancari oppure altri conti online: l'operazione di ricarica è completamente gratuita indipendentemente dal metodo che viene selezionato. Qualora, invece, si opti per il trasferimento dei Bitcoin, è necessario inserire l'indirizzo del wallet della criptovaluta e autorizzare il trasferimento della moneta virtuale, procedura che richiede poco tempo per essere portata a termine in modo corretto.

Come richiedere la carta

La carta Wirex può essere richiesta direttamente sul sito ufficiale della banca online.
Dopo avere effettuato la registrazione sul sito basta recarsi nella schermata relativa alle carte e optare per quella fisica o quella virtuale. In entrambi i casi occorre inviare i propri documenti personali per poi procedere con la conferma della richiesta. Per la carta virtuale i tempi di consegna sono immediati, perciò nell'applicazione mobile o sul sito della banca è possibile accedere alla versione digitalizzata della suddetta non appena la procedure di richiesta volge a termine. Per quella fisica, invece, è richiesta una tempistica di attesa che può raggiungere anche i 14 giorni.
In entrambi i casi l'attivazione è immediata, e trovi maggiori approfondimenti sul sito https://www.cartaricaricabile.net.

Considerazioni finali sulla carta Wirex

La carta Wirex è una buona alternativa ai classici metodi di pagamento e rappresenta uno strumento che consente di utilizzare al massimo le criptovalute. Se comparata ad altre carte è comunque possibile notare come le spese siano abbastanza frequenti a seconda delle operazioni che si intende svolgere, perciò sotto questo aspetto tale strumento tende a essere meno conveniente rispetto ad altri.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium