/ Cronaca

Cronaca | 08 giugno 2021, 16:38

Nubifragio a Racconigi: spazzata via una colonia di nidi di Cavalieri d'Italia al Centro Cicogne

In centro città danni di lieve entità: allagati seminterrati, cantine e garage. Il sindaco: "In centro, dieci minuti dopo la bomba d’acqua il sistema fognario ha frenato tutto. La zona verso il Canapile ha invece avuto problemi maggiori di deflusso"

Le cicogne durante il nubifragio di ieri pomeriggio a Racconigi

Le cicogne durante il nubifragio di ieri pomeriggio a Racconigi

Si contano i danni a Racconigi dopo il violento nubifragio che ha colpito l’intero paese ieri pomeriggio verso le 18. 

Ad essere allagati principalmente scantinati, garage, seminterrati, tra cui quello dell’auditorium delle scuole medie. 

Diversi gli interventi dei Vigili del Fuoco arrivati da tutta la provincia per prestare soccorso. Le piogge e la grandine caduta in poche ore non hanno tuttavia fatto provocato danni che potevano essere anche più gravi.

Sul posto sin dai primi momenti anche il sindaco Valerio Oderda che oggi conferma “Le manutenzioni effettuate hanno scongiurato danni peggiori. In centro, dieci minuti dopo la bomba d’acqua il sistema fognario ha frenato tutto. La zona verso il Canapile ha invece avuto problemi maggiori di deflusso”. 

Danni anche all’Oasi del Centro Cicogne dove alcuni esemplari di uccelli che qui vengono a depositare le uova non ce l’hanno fatta: la colonia da una ventina di nidi deposta dai Cavalieri d’Italia è stata spazzata via, mentre tra gli Unna, che costruiscono nidi a pelo d’acqua e hanno uova molto delicate, si contano almeno una ventina di coppie morte. Apparentemente salvi invece nidi e piccoli di Cicogne che in un primo momento avevano destato maggiore preoccupazione. Nell’Oasi anche tanti rami rotti e tanta acqua che ha allagato alcune zone. 

cgallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium