/ Sport

Sport | 11 febbraio 2022, 22:40

LIVE. Volley, Finale Coppa Italia A2M. Reggio Emilia torna avanti: 25-22 per la Conad nel terzo set

Set equilibrato nella prima parte, poi gli emiliani grazie a tanti errori degli uomini di Serniotti s'involano verso il 2-1

Un'azione del regista di Cuneo, Matteo Pedron nel corso del terzo set (Foto di ValerioGiraudo)

Un'azione del regista di Cuneo, Matteo Pedron nel corso del terzo set (Foto di ValerioGiraudo)

Reggio Emilia vince il terzo set per 25-22 e si porta ad un set dalla conquista della Coppa Italia.

PRIMO SET. Il primo break dell'incontro è opera di un muro di Reggio  Emilia per il 2-4, poi arriva il muro di Cominetti su Wagner e siamo 3-6 per gli emiliani. Botto schiaccia fuori una palla in diagonale, Cominetti gioca un perfetto mani-out sul muro di Cuneo e sul punteggio di 7-12 arriva il primo time out di coach Senriotti. Grandissimo muro di Zamagni a fermare ancora Wagner (10-16) poi arriva il primo break dei piemontesi su errore in attacco di Cantagalli che vale il 13-17, ma Preti mette fuori la pipe cui fa seguito un altro muro ospite su Preti, che lascia il campo per Tallone, e Reggio vola 13-20. Cuneo prova a reagire: pipe vincente per capitan Botto (16-22), diagonale vincente di Wagner (17-22), poi arriva un ace di Tallone e l'attacco vincente del brasiliano che costringe Mastrangelo ad interrompere il gioco sul 21-24. Sulla  battuta di Tallone Cominetti sbaglia l'attacco e siamo 22-24: esce Held per Marretta, Cantagalli è murato, ma il muro di Cuneo nel ricadere commette invasione e regala il 22-25 a Reggio Emilia che va sull'1-0

SECONDO SET. Per Cuneo resta in campo Tallone al posto di Preti ed il giovane biancoblu mette subito a terra il punto dell'1-0. Poi Wagner ferma Held, Sighinolfi blocca Cantagalli e siamo 5-1 per i padroni di casa. Altro muro di Wagner, sempre su Held, Cuneo scappa 6-1, il brasiliano si ripete ancora su Held dopo una strepitosa difesa di capitan Botti: 7-1 con time out per Mastrangelo. Si riprende, arriva l'errore in attacco di Tallone che porta Reggio Emilia a -4 (7-3), poi il muro di Cantagalli su Botto segna il punto del 9-6, ma l'opposto brasiliano sbaglia la palla del nuovo +5 biancoazzurro (12-7). Coach Mastrangelo lo sostituisce con Suraci, mentre Cominetti gioca il mani e fuori che regala ai suoi il punto del -3 (12-9), ma subito dopo Suraci attacca fuori il diagonale del 15-10 Cuneo. Botto affonda il colpo in diagonale, poi si ripete in pallonetto e siamo 21-14. Gran difesa del libero Bisotto, che propizia in terzo punto consecutivo del capitano di Cuneo: 22-14. Set-ball su errore in battuta di Cominetti (24-16), chiude l'errore di Suraci.

TERZO SET. Per Cuneo ancora Tallone nel sestetto, mentre nelle file di Reggio Emilia rientra Cantagalli. BAM Acqua S. Bernardo subito avanti 3-1 grazie all'errore sulla pipe di Held, ma Cominetti trova le mani alte del muro piemontese riportando la Conad in parità 3-3. Le due squadre vanno a braccetto fino al break reggino propiziato dall'errore in attacco di Botto su battuta insidiosa di Sesto (9-11), poi Cominetti trova il mani-out vincente sul muro cuneese e porta i suoi avanti 10-13 imitato nello scambio successivo da Held: sul 15-11 Serniotti è costretto a chiamare time out. Cuneo reagisce e nell'insidioso turno al servizio di Sighinolfi grazie Wagner si porta a -2 (13-15). Il brasiliano a muro ferma Held e riapre il set (14-15), ma poi sbaglia un attacco mentre Cominetti trova il solito mani-out e la Conad ed il muro biancorosso ferma Wagner e la Conad fugge 16-21. Entra Filippi per Pedron, ma Cuneo è in bambola: Botto sbaglia l'attacco successivo (16-22). Reggio va sul set ball sul punteggio di 19-24: il rientrato Preti annulla il primo uno, l'ace di Botto il secondo ed il capitano si ripete con la pipe vincente. Siamo 24-22: time out per la Conad, alla riprese chiude Cantagalli dalla seconda linea.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium