/ Sport

Sport | 16 aprile 2024, 08:45

Targa d'Oro, superata quota 1.000 giocatori: i nomi dei 16 big in campo nella Targa Mista

Nel prossimo weekend va in scena la 71esima edizione della storica gara di bocce di Alassio. Nella giornata di sabato sono interessate, oltre alla Città del Muretto, altre sette località. Ufficializzati i nomi dei protagonisti dell’evento speciale di venerdì 19 al Palaravizza.

Targa d'Oro, superata quota 1.000 giocatori: i nomi dei 16 big in campo nella Targa Mista

Superato anche quest’anno, in anticipo rispetto alla chiusura delle iscrizioni (prevista domani, martedì 16), il tetto dei mille partecipanti alla Targa d’oro Città di Alassio, storica competizione a carattere internazionale dello sport bocce, specialità volo, in programma nel prossimo weekend sabato 20 e domenica 21 aprile. Questo l’aggiornamento odierno dei “numeri”: 224 formazioni per la gara a quadrette, 33 coppie per la 10a Targa Rosa Trofeo Silvana Gioielli e e 27 coppie per la Targa Junior Boulenciel, tabellone giovanile Under 15 che si svolge per l’11a volta.

Come già annunciato, oltre ad Alassio (Palaravizza, Circolo La Fenarina, Bocciofila Comunale), sette saranno le località interessate nella giornata di sabato: Albenga (Bocciofila Palasport e Parrocchia San Bernardino) e le bocciofile di Garlenda, Pietra Ligure, Loano, Ceriale, Andora e Diano Marina. Una giornata inaugurale densissima: il primo turno (128esimi) della Targa d’oro Senior scatterà, in quasi tutte le sedi di gara (complessivamente oltre 100 campi di gioco), già alle ore 8 di sabato, mentre Targa Rosa (Loano e Pietra Ligure) e Targa Junior (Diano Marina ed Andora), come in passato, prenderanno il via alle ore 13.30. Alle ore 15 sarà la volta della Targa Bis, competizione riservata ai perdenti dei primi due turni della Targa d’oro. Ufficializzati, intanto, i nomi dei protagonisti della Targa Mista di venerdì 19, novità che ha permesso alla kermesse alassina di entrare nel ristretto novero della prima edizione degli “Special Events” della Federazione Italiana. Le sfide della Targa Mista, che saranno trasmesse in diretta streaming dalla web tv federale topbocce.live, si disputeranno tutte al Palaravizza di Alassio, con ingresso libero per il pubblico, con questa sequenza: ore 16 quarti di finale, ore 17.45 semifinali, ore 21.15 finali. Tutte le formazioni disputeranno tre incontri. Sarà presente anche il presidente federale Marco Giunio De Sanctis. Queste le coppie, composte da sedici dei migliori atleti italiani in circolazione (selezionati dai c.t. azzurri Roberto Favre per il maschile e Franco Buosi per il settore femminile), che scenderanno in campo per contendersi l’ambito trofeo: Valentina Basei (Noventa) e Ivan Soligon (Marenese), Elisa Bulla (Bassa Valle) e Matteo Mana (Perosina), Erica Candolini (Quadrifoglio) e Enrico Barbero (Brb Ivrea), Francesca Carlini (Borgonese) e Luigi Grattapaglia (Brb Ivrea), Marika De Petris (Borgonese) e Daniele Grosso (Brb Ivrea), Chiara Mellano (Auxilium Saluzzo) e Davide Sari (Noventa), Caterina Venturini (Buttrio) e Davide Manolino (Nus), Nicole Zorzenone (Buttrio) e Gabriele Graziano (Gaglianico). Giocatrici e giocatori che proseguiranno il loro fine settimana agonistico ad Alassio e dintorni.

Il clou del weekend è annunciato a partire dalla serata di sabato (ore 21.15), quando al Palasport Ravizza andranno in scena gli ottavi di finale della gara maschile, con ingresso a pagamento, ma solo per i maggiorenni. Domenica il gran finale, tutto ad Alassio, a partire dalle ore 8 e finali alle 17 (biglietti da 5 euro, abbonamento giornaliero 10 euro). Per la Targa d’oro Senior, in palio, per la seconda volta due premi speciali: il Memorial Arrigo Caudera, riservato al miglior puntatore (nel 2023 se lo è aggiudicato il monregalese Mauro Carello) e Memorial Beppe Andreoli, per il miglior bocciatore (“detentore” il francese Sebastien Leiva Marcon).

“La Targa d’oro Città di Alassio è una manifestazione che ormai è parte integrante del patrimonio sportivo della nostra regione, a dimostrazione che tradizione, passione ed entusiasmo sono le ricette vincenti di questo evento – afferma Simona Ferro, assessore allo sport della Regione Liguria -. Lo scorso ottobre abbiamo ottenuto la designazione della Liguria a Regione europea dello Sport 2025, a conferma di come anche il mondo delle bocce sia stato importante nell’ottenere questo risultato. Regione Liguria sostiene in maniera convinta questo appuntamento perché, oltre ad attirare appassionati da tutta Europa, rappresenta un importante veicolo di promozione del territorio, un volano turistico per il Ponente ligure”.

L’organizzazione  della 71a Targa d’oro è curata dalla Asd Circolo La Fenarina, in stretta collaborazione con Gesco e Federazione Italiana Bocce, sotto l’egida della Federazione Internazionale Sport Bocce, inoltre con il supporto delle locali società bocciofile. Comune di Alassio e Regione Liguria sono gli enti promotori. L’evento è inoltre sostenuto dalla Fondazione De Mari e si avvale del patrocinio di Federazione Europea Bocce, Coni Liguria, Provincia di Savona e Comune di Albenga. Maggiori informazioni ed aggiornamenti sul sito www.boccealassio.it

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium