/ Volley

Volley | 08 luglio 2024, 22:21

Volley A2F. Il Puma cambia pelle e diventa Mondovì Volley: lascia Alessandra Fissolo, Mario Bovetti nuovo presidente [VIDEO)]

LPM continuerà il proprio impegno accanto alla società, ma non sarà più main sponsor. Pier Domenico Ravera nominato Direttore Generale

Alessandra Fissolo passa il testimone a Mario Bovetti, nuovo presidente di Mondovì Volley

Alessandra Fissolo passa il testimone a Mario Bovetti, nuovo presidente di Mondovì Volley

La fine di un ciclo? A conti fatti sembra proprio di si.

La LPM Pallavolo Mondovì cambia pelle e si trasforma. Un cambio resosi necessario dalla decisione dell'azienda LPM della famiglia Pilone di “limitare” il proprio contributo esclusivamente al settore giovanile.

La Prima Squadra nel campionato di serie A2 non avrà più come main sponsor LPM, mentre continuerà la partnership con l'altra realtà locale che da anni ormai abbina il proprio marchio al volley femminile monregalese, Banca Alpi Marittime.  

Le novità, tuttavia, non finiscono qui e sono state illustrate nella serata di oggi, lunedì 8 luglio, nel corso di una conferenza stampa tenutasi al PalaManera.

La recente nomina di quella che da stasera è a tutti gli effetti l'ex presidente Alessandra Fissolo nel ruolo di consigliera della Fondazione CRC, ha reso di fatto incompatibile il suo ruoloPertanto, la società ha provveduto a nominare un nuovo presidente, l’avvocato Mario Bovetti.

Quarantotto anni, ex consigliere comunale, il nuovo numero 1 societario si è avvicinato di recente alla pallavolo monregalese, anche per via del percorso sportivo della figlia, tra le più promettenti pumine del settore giovanile rossoblù.

Se per Bovetti inizia una nuova avventura, nel contempo a Mondovì finisce l’era “Fissolo-Borello”. Anni costellati di successi, culminati con una promozione in A2, due sfiorate per la massima serie e la partecipazione a tre finali di Coppa Italia.

Il primo segnale era stato l’abbandono dal ruolo di Direttore Sportivo di Paolo Borello, altro storico tassello della società rossoblu rimasto comunque in sella al Puma nell'organigramma dirigenziale: per lui un ruolo più "istituzionale"  da vicepresidente insieme con Iaia Boetti

Ora l'annuncio del capovolgimento di fronte per la massima carica. Un cambio epocale, che se da una parte dopo 11 anni di proficuo servizio da parte di Alessanda Fissolo può essere anche considerato fisiologico, dall'altra disegna una (ex) presidente un po' "stanca": in realtà la stagione scorsa in casa LPM BAM Mondovì le acque non sono state tra le più chete.

Anni comunque intensi quelli dell'era Fissolo, un percorso che ha portato Mondovì a essere legittimamente considerata tra le società più importanti ed apprezzate nel panorama della serie A2.

Il futuro? Difficile decifrarlo con precisione. L’unica certezza è che l’avvocato Bovetti è persona seria e che ha accettato questo nuovo incarico con grande entusiasmo. Nelle parole di tutti, però, una certezza c'è: indietro non si torna. Anzi, l'obiettivo di vedere un giorno Mondovì nella massima serie resta intatto: il presidente Bovetti è stato chiaro: "Ci proveremo".

La crescita della Mondovì vollistica rosa, tuttavia, passerà dal sempre maggiore coinvolgimento di sportivi e volontari, ma soprattutto dall’incremento degli sponsor, imprescindibili per la sopravvivenza di una società sportiva.

Tra le new entry anche Pier Domenico Ravera, appassionato di volley e da sempre alla LPM Bam Mondovì. Ravera rivestirà il ruolo di Direttore Generale.

Alla nuova società non resta che rivolgere un sincero in bocca al lupo, nella speranza che dietro questa piccola “rivoluzione” all’orizzonte ci siano maggiori e più esaltanti successi.



Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium