/ Curiosità

Curiosità | 23 marzo 2019, 19:45

Cavour e Grinzane per l’innovazione presentano tabUi: la app che racconta Langhe, Roero e Monferrato attraverso realtà aumentata e geolocalizzazione

Inquadrando un paesaggio appariranno in sovraimpressione didascalie indicanti i nomi dei luoghi o dei percorsi. Cliccandoci sopra l’utente potrà accedere ai contenuti: mappe, informazioni storiche e artistiche, immagini, curiosità, approfondimenti naturalistici

Da sinistra Moreno Cavalli, vicesindaco di Grinzane, Giorgio Proglio ad di Zetabi, Gianfranco Garau sindaco di Grinzane, Livio Oggero e Massimiliano Romanelli, responsabili del progetto "L'altro Camillo" e Massimo Gula (in rappresentanza della fondazione Crc)

Da sinistra Moreno Cavalli, vicesindaco di Grinzane, Giorgio Proglio ad di Zetabi, Gianfranco Garau sindaco di Grinzane, Livio Oggero e Massimiliano Romanelli, responsabili del progetto "L'altro Camillo" e Massimo Gula (in rappresentanza della fondazione Crc)

Oggi, sabato 23 marzo, a Grinzane Cavour la app tabUi protagonista di una tavola rotonda sui diversi esempi di innovazione che hanno preso le mosse dal castello comitale.

Dalle relazioni sul Camillo Benso conte di Cavour, innovatore in campo agronomico e vitivinicolo, a cui il Comune ha reso omaggio con un percorso tematico e un belvedere, alla nuova frontiera digitale rappresentata dall’app tabUi.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco Gianfranco Garau e l’introduzione storica del vicesindaco Moreno Cavalli, Livio Oggero e Massimiliano Romanelli hanno presentato i pannelli del percorso cavouriano mentre Silvana Pellerino e Danilo Sala hanno mostrato il progetto del belvedere sulle Langhe.

Ad illustrare le peculiarità della app tabUi è stato invece Giorgio Proglio, ad di Zetabi, la società che ha ideato e sta sviluppando il progetto, che verrà lanciato ad aprile.

“TabUi rappresenta un innovativo metodo di mettere in rete sentieri e beni architettonici, percorsi cicloturistici e informazioni di servizio come la posizione di farmacie e distributori di carburante o colonnine per la ricarica di bici e auto elettriche”, ha illustrato Proglio, soffermandosi su una delle caratteristiche più rivoluzionarie di tabUi: la possibilità che ogni utente arricchisca di foto e contenuti il patrimonio di informazioni contenute nella app.

“Wiki-tabUi è uno degli elementi più stimolanti della nostra app, che sarà in continua evoluzione, perché in linea con un territorio che cambia, con offerte turistiche che si moltiplicano come i percorsi”, ha aggiunto Proglio, precisando che un attento team di esperti modererà i contenuti e le immagini proposte dagli utenti, prima che siano resi visibili al pubblico.

Tra gli elementi a scatenare la maggiore curiosità e i più entusiasti commenti del pubblico nella sala delle maschere, è stata la tecnologia della realtà aumentata utilizzata dagli sviluppatori dell’applicazione.

“Inquadrando un paesaggio - ha spiegato Proglio - appariranno in sovraimpressione didascalie indicanti i nomi dei luoghi o dei percorsi. Cliccandoci sopra l’utente potrà accedere ai contenuti: mappe, informazioni storiche e artistiche, immagini, curiosità, approfondimenti naturalistici”

I commenti.

Gianfranco Garau, sindaco di Grinzane Cavour: “tabUi è un lucido esempio d'innovazione digitale. Siamo molto fieri che questo progetto sia nato qui, all’ombra di questo castello nel cuore delle Langhe del Barolo. Quello che ci rende ancora più fieri è che tabUi riuscirà a mettere in relazione in modo positivo le peculiarità di Langhe, Roero e Monferrato, i paesaggi vitivinicoli patrimonio Unesco…E speriamo che la U dell’acronimo, che oggi rappresenta l’Unesco, un domani diventi simbolo di Universo”.

Fabio Tripaldi, assessore al turismo del Comune di Alba: “Siamo molto felici che tabUi, con la sua realtà aumentata, venga lanciata durante Vinum, che sarà la prima manifestazione ad essere inserita nell’antologia di contenuti della app. Un modo di rendere sempre più smart la fruizione della città di Alba e della manifestazione, ma anche di avere maggiore consapevolezza della complessità del territorio circostante e della ricchezza di offerte che propone”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium