/ Al Direttore

Al Direttore | 25 luglio 2019, 17:02

Fossano, un nostro lettore scrive in merito all'ospedale: "Sono in programma lavori di adeguamento sul reparto di Neuroriabilitazione?"

Riceviamo e pubblichiamo

Foto generica

Foto generica

Gentile Direttore,

in questi giorni sono stato in visita, di sera, ad un parente ricoverato nel reparto di Neuroriabilitazione dell’Ospedale di Fossano che per inciso ospita i pazienti più gravi dal punto di vista riabilitativo di tutta l’ASLCN1 e non solo.

La temperatura ambiente superava ampiamente i 30°C e durante il giorno al vicino di letto del mio parente era stato cambiato cosa indossava quattro volte per via della sudorazione eccessiva (c’è un ventilatore a pale sul soffitto ma naturalmente muove aria calda).

Ho letto non molto tempo fa che la CRF ha donato un impianto di raffrescamento al reparto di Lungodegenza che si trova allo stesso piano ed in occasione di altre visite ho avuto occasione di vedere che negli altri piani dell’ospedale è presente la stessa tipologia di impianto. Mi chiedo come mai, vista la gravità dei ricoverati, l’impianto di raffrescamento in questo reparto non sia stato ancora realizzato.

Mi ha lasciato perplesso anche la situazione del servizio igienico della camera di degenza del mio parente: il wc non pareva rispondesse ai vari DPR relativi all’abbattimento delle barriere architettoniche e pareva altresì incompleta la dotazione degli ausili utili per il trasferimento del paziente dalla carrozzina al wc.

Vorrei sapere se sono in previsione lavori di adeguamento che possano migliorare il comfort e limitare gli ostacoli ai ricoverati di questo reparto.

Grazie,

Lettera Firmata

Al Direttore

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium