ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Politica

Politica | 26 maggio 2013, 11:01

Le domande sulla Cuneo Nizza di Fabiana Dadone

Le domande sulla Cuneo Nizza di Fabiana Dadone

Una giornata particolare questa della tanto attesa manifestazione organizzata in difesa delle sempre più povere linee ferroviarie locali. La Cuneo-Nizza è apparentemente al centro dei pensieri di ogni forza Politica. Tutti uniti nella tanto ostentata “lobbies” cuneese.

Si inizia molto bene, la partecipazione è massiccia e il messaggio è più che chiaro: chiudere e dismettere linee ferroviarie come la Cuneo-Nizza è folle. Il risultato sembra raggiunto soprattutto quando sul palco i Politici locali si mettono in fila e freneticamente attendono il loro turno per dire quanto sia sbagliato quello che avviene a questa storica linea. Nauseata dal teatrino di questo modo di far Politica resto tra gli spettatori e mi godo quelle dolci promesse menzoniere.

Chissà chi avrà mai deciso di dismettere questa linea ferroviaria?

Chissà se questi Signori erano presenti quando queste decisioni sono state prese?

Non ho ancora capito se in questo teatrino sia stato peggio vedere le promesse di carta di una Giunta Regionale che senza nemmeno presentarsi, manda i suoi portavoce, o le intenzioni del Governo di interrogarsi davanti ad uno specchio... Tutti assolti insomma.

Confusa torno a casa domandandomi chi sia il colpevole di queste decisioni assurde e mi chiedo se sia logico chiudere una linea esistente e frequentata come ad esempio la Cuneo Nizza quando invece si hanno i soldi addirittura per fare da zero una linea ferroviaria apparentemente inutile come il Tav.

Molte persone si sono fatte le mie stesse domande, chissà se riceveranno mai una risposta?

 

--

Fabiana Dadone

Cittadina Eletta alla Camera dei Deputati per il MoVimento 5 Stelle

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium