ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 06 settembre 2016, 20:15

Ripartizione migranti nei piccoli comuni: Anpci si tira indietro

La presidente Franca Biglio scrive ai ministri Alfano e Costa: "Nessun impegno da parte dei piccoli comuni per scelte concordate senza essere stati consultati"

Franca Biglio, presidente Anpci

Franca Biglio, presidente Anpci

"Basta con le decisioni prese da altri senza consultarci!" Così esordisce Franca Biglio, presidente dell'Anpci (Associazione nazionale piccoli comuni), in riferimento al progetto di ripartizione dei migranti nei piccoli comuni.

 

Ecco il testo integrale della lettera inviata dalla presidente Biglio ai ministri Angelino Alfano ed Enrico Costa.

 

Ill.mo Signor Ministro,

Non essendo stata convocata l’ANPCI al tavolo odierno sulla ripartizione dei migranti nei piccoli comuni, ritengo che i comuni aderenti alla nostra associazione possano sentirsi liberi di non rispettare quanto verrà concordato tra Governo e Anci. Pertanto nessun impegno da parte dei piccoli comuni per scelte concordate senza essere stati consultati.

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium