/ Attualità

Attualità | 12 maggio 2020, 19:30

Giovani allievi del Bertoni di Saluzzo finalisti alla mostra concorso dei Licei artistici, New Design

I lavori selezionati di Stefano Ferrari e Michele Penna, si ispirano all'osservazione della natura e del cosmo di Leonardo. La ricerca di Leonardo è stata il tema del concorso alla settima edizione

Stefano Ferrari e Michele Penna del liceo Soleri Bertoni di Saluzzo

Stefano Ferrari e Michele Penna del liceo Soleri Bertoni di Saluzzo

 

Nell’inverno scorso il Liceo artistico Soleri-Bertoni si è candidato, come di consueto, alla 3° edizione della mostra Biennale dei Licei artistici che, per il primo anno include il concorso New Design, giunto alla sua 7° edizione.

Entrambi gli eventi sono stati banditi dalla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, in collaborazione con "ReNaLiArt" la Rete nazionale dei Licei Artistici.

L'organizzazione e la realizzazione dell'iniziativa sono affidate al Liceo artistico statale "Enzo Rossi" di Roma.

Lo svolgimento della manifestazione era previsto a Roma nel mese di maggio 2020, al momento non si hanno indicazioni sullo spostamento delle date.

Il concorso, rivolto agli studenti del secondo biennio e del quinto anno dei licei artistici statali e paritari è finalizzato alla promozione della cultura progettuale nell'ambito della formazione artistica, in sintonia con gli obiettivi di crescita culturale ed economica di un paese in cui i beni culturali costituiscono una risorsa materiale e immateriale sulla quale attivare processi di rinnovamento economico e sociale.

L’obiettivo generale era l'ideazione, la progettazione e la realizzazione di opere artistiche ispirate a Leonardo. 

Questo il tema della III Biennale: Sulle orme di Leonardo: l'arte come ricerca “Leonardo, genio universale per eccellenza, artista, ingegnere, scienziato, concepiva il disegno come strumento per indagare la realtà che ci circonda.

A partire da questa considerazione, gli studenti sono chiamati a riflettere e a progettare sul tema dell'arte come ricerca continua che approfondisce il rapporto tra l'uomo e l'universo.

Mentre la sezione "New design 2020" aveva come tema specifico: Progettare con Leonardo: oggetti, utensili, manufatti, servizi che nascono dallo studio della Natura e delle Scienze.  “Gli studenti sono chiamati a progettare traendo ispirazione dall'approccio del metodo del genio leonardesco: osservazione di ciò che avviene nell'ambiente naturale, analisi delle forme animali e vegetali, attenzione per la fruizione e i meccanismi di funzionamento in rapporto alle proporzioni umane e allo spazio ergonomico.

Il Liceo artistico ha partecipato inviando complessivamente 6 opere ed è stato selezionato per entrambi gli eventi con due progetti della sezione Design dei metalli e dell’oreficeria.

Le opere selezionate sono rispettivamente “Archetype” di  Stefano Ferrari, classe 5DA e “Metamorphosis” di  Michele Penna della classe 3DA.  La Parure “Archetype”, composta da un anello e un ciondolo; deriva dall’uso dei cerchi dai qualli, in quanto archetipi, si evolvono le forme dei gioielli, che riprendono le orbite ellittiche dei pianeti che Leonardo stesso ha osservato e delle quali ha intuito il meccanismo.

Il collier “Metamorphosis” trae ispirazione dai profondi studi leonardeschi sulla Natura, ed in particolare modo dalla rappresentazione che ne troviamo nella Vergine delle Rocce.

Ritroviamo nel dipinto una natura umida, reale, vibrante, quella Natura che Leonardo guarda con rispetto e di cui ammira il perfetto funzionamento tanto da farne la sua maestra.

La foglia, il fiore, il ramo che cresce e si trasforma, simbolo della vita nel suo incessante divenire, ispirano il design del collier a tratti morbido e curvilineo a tratti spigoloso e aspro così come può essere un paesaggio naturale.

 

C.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium