/ Attualità

Attualità | 14 maggio 2020, 08:09

Rocca Cigliè, la strada in centro paese è troppo stretta: Provincia e Comune siglano un protocollo d'intesa

Intervento da 20mila euro complessivi, reso possibile dal gioco di squadra fra le due amministrazioni e dalla collaborazione del proprietario dei manufatti che causano problemi alla viabilità

Rocca Cigliè, la strada in centro paese è troppo stretta: Provincia e Comune siglano un protocollo d'intesa

Nei giorni scorsi è stato siglato un protocollo d'intesa fra la Provincia di Cuneo e il Comune di Rocca Cigliè teso a migliorare la viabilità lungo la strada provinciale 126, che attraversa il centro abitato prendendo la denominazione di via Roma. 

Un problema annoso, che alcuni cittadini hanno chiesto di risolvere all'incirca diciotto mesi fa e che, come riferito dalla Provincia, ha trovato la collaborazione del proprietario dei manufatti che causano l'attuale restringimento della strada, in particolare di un muro di cinta dell'abitazione e del balcone prospiciente su via Roma. 

"Il privato si impegna a vendere al comune di Rocca Cigliè il muro di cinta e il balcone prospiciente la strada provinciale, oltre ad acconsentire alla demolizione del balcone stesso e alla ricostruzione del muro sul suo terreno, arretrandolo e allineandolo al fabbricato - spiegano da Cuneo -. Il Comune si occuperà degli adempimenti espropriativi necessari, propedeutici e successivi all'acquisizione delle porzioni di terreno e fabbricato; la Provincia, dal canto suo, provvederà all'allargamento della strada provinciale 126 con la demolizione e la ricostruzione del muro arretrato, oltre al rifacimento della cunetta per la gestione delle acque, l'allargamento della strada, lo spostamento con arretramento della scala in ferro esistente, la demolizione del balcone esistente, il ripristino della facciata e ogni altro onere necessario".

Il costo complessivo? 20 mila euro, di cui 12mila a carico della Provincia e 8mila a carico del Comune (8mila euro).

"L'approvazione del protocollo d'intesa con il Comune di Rocca Cigliè da parte del Consiglio provinciale rappresenta un'ottima notizia, in quanto costituisce il primo passo per addivenire alla soluzione di una situazione problematica che persiste da tempo, raggiunto grazie a un importante lavoro sinergico tra i due enti coinvolti. Auspico che presto si possa effettuare quanto pattuito e migliorare così la viabilità lungo quel tratto di provinciale 126", ha asserito il consigliere provinciale Pietro Danna.

Sulla stessa lunghezza d'onda le dichiarazioni del sindaco di Rocca Cigliè, Luigi Ferrua"È un punto di partenza importante per la soluzione di un problema che si trascina da molti anni. Via Roma è l'unica strada di accesso al centro del paese. Con questo intervento, oltre a migliorare la viabilità interna, risolveremo anche il problema di recuperare a coltivazione i terreni agricoli situati dall'altra parte di Rocca Cigliè, finora inaccessibili ai mezzi agricoli ingombranti, come le mietitrebbie, per ragioni di spazio".

Alessandro Nidi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium