/ Attualità

Attualità | 29 luglio 2020, 07:15

Anche Limone Piemonte partecipa alla sperimentazione “Covidless Approach & Trust”: l'uscita dal Coronavirus come occasione per "ripensarsi"

Strumento di analisi e sviluppo pensato per i Comuni turistici che consente alle amministrazioni di misurare il proprio grado di resilienza di fronte a situazioni di criticità

Anche Limone Piemonte partecipa alla sperimentazione “Covidless Approach & Trust”: l'uscita dal Coronavirus come occasione per "ripensarsi"


Anche Limone Piemonte, grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, partecipa alla sperimentazione “Covidless Approach & Trust”, uno strumento di analisi e sviluppo pensato per i Comuni turistici che consente alle amministrazioni locali di misurare il proprio grado di resilienza di fronte a situazioni di criticità e la capacità di ribaltare il punto di vista usando l’uscita dall'emergenza Coronavirus come occasione per ripensarsi.

Il progetto, sviluppato dall'Università di Torino con il contributo della Camera di Commercio di Torino, è volto ad analizzare le soluzioni attuate dai Comuni per contrastare la diffusione del Covid-19 e le best practices adottate per rispondere alle nuove esigenze di cittadini e turisti. Il tutto per poi mettere a sistema le azioni intraprese ed individuare margini di miglioramento.

Lo studio si basa su unrating di attrattività territoriale in grado di identificare e potenziare gli aspetti di fruibilità turistica, al pari di quanto avveniva prima della pandemia. Nel modellovengono analizzati diversi aspetti: dall'ospitalità alberghiera agli impianti sportivi, dall'accessibilità agli uffici comunali, fino allo shopping, alla ristorazione e all'intrattenimento.

In base al punteggio ottenuto verranno individuati i punti di forza e di debolezza e le aree di perfezionamento, sulla base dei quali l’amministrazione comunale potrà programmare un percorso virtuoso, sotto la guida di un team di esperti. Al termine della valutazione, Limone sarà certificato e potrà fregiarsi del marchio “Covidless Approach & Trust”.

“Abbiamo deciso di intraprendere questo percorso di certificazione perché il marchio di qualità Covid A&T potrà rappresentare un valore aggiunto per il nostro territorio in chiave turistica” ha commentato Rebecca Viale, vicesindaco di Limone Piemonte.

“Personalmente, sono molto contenta di come la comunità limonese ha saputo reagire all'emergenza Coronavirus –continua Viale -. In particolare, commercianti, ristoratori e albergatori hanno dimostrato grande voglia di ripartire e di reinventarsi, contribuendo attivamente anche alla definizione del calendario estivo delle attività, quest’anno incentrato sull’outdoor”.

Il modello si basa sullo studio realizzato dall’Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Management, che ha dimostrato come sia possibile definire delle linee guida declinabili su territori anche molto diversi. Comune-pilota del progetto è stato Santa Maria Maggiore, in Val Vigezzo, provincia di Verbania, a cui è stato consegnato l’attestato con rating finale lo scorso 24 giugno. Nella Granda oltre a Limone Piemonte al momento partecipano al progetto anche i Comuni di Alba, Barolo, Bra, Saluzzo, Frabosa Soprana, Frabosa Sottana e Cuneo.

Per maggiori informazioni: https://www.halalto.org/covidless-approachtrust.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium