/ Cronaca

Cronaca | 29 luglio 2020, 17:30

Fossano ricorda Giorgio Mondino, imprenditore capace e laborioso, uomo buono e generoso

L'uomo, 79enne, da tempo malato, è mancato all'Hospice di Bra dove si trovava ricoverato

Fossano ricorda Giorgio Mondino, imprenditore capace e laborioso, uomo buono e generoso

Fossano piange Giorgio Mondino, 79enne, scomparso nei giorni scorsi. L'uomo, da tempo malato, è mancato all'Hospice di Bra, dove si trovava ricoverato.

"Orfano di padre all’età di nove anni - il ricordo della CrF - ha seguito le orme paterne entrando giovanissimo in tipografia Mondino ove ha svolto con passione la attività artigianale per oltre 50 anni fino a che le condizioni di salute lo hanno consentito per passare poi le consegne ai figli Giovanni ed Elena.

Imprenditore capace e laborioso con spiccate doti di serietà e correttezza verso i dipendenti, i clienti ed i fornitori.  

Era conosciuto e stimato in Fossano non solo per la attività lavorativa, di carattere forte, uomo buono e generoso nei confronti della famiglia di origine e di quella acquisita e di persone in difficoltà.

Ha svolto intensa attività sportiva esplicata nel baseball e soprattutto nel calcio, fedele ai colori azzurri e per tanti anni perno della difesa; negli anni sessanta si fece promotore dell’iniziativa dei giocatori della fossanese di prestare la loro opera gratuitamente per consentire il salvataggio della società.

Per anni è stato presidente della bocciofila Autonomi".

Lascia la moglie Shirley, i figli Giovanni,  Caterina ed Elena, i nipoti ed i fratelli Tina e Gianfranco cui è rimasto sempre molto legato.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium