/ Cuneo e valli

Cuneo e valli | 11 gennaio 2021, 17:38

Infrastrutture transfrontaliere, a tre mesi dalla tempesta manca ancora il commissario italiano per la ricostruzione: "Ma Cuneo lo vuole davvero?"

A porsi la domanda è la consigliera Laura Menardi (Grande Cuneo), con un ordine del giorno dedicato che verrà discusso nel consiglio comunale di gennaio 2021: "Dopo promesse, dibattiti e impegni siamo punto a capo"

Foto di repertorio

Foto di repertorio

"Chi non fa non sbaglia, ma chi fa va avanti. La vera domande è: ma Cuneo, città capoluogo di provincia, il commissario per la conclusione del traforo del Tenda e per la ricostruzione dell'infrastruttura transfrontaliera, lo vuole oppure no?"

Si potrebbe riassumere con questa domanda la proposta di ordine del giorno che la consigliera comunale di Cuneo Laura Menardi (Grande Cuneo) ha depositato in questi primi giorni dell'anno. Al centro, ovviamente, le conseguenze del passaggio della tempesta Alex a tre mesi di distanza dagli eventi effettivi e la richiesta di una rapida identificazione di un commissario delegato anche da parte italiana.

"Abbiamo preso nota di tante promesse, dibattiti e impegni, ma siamo punto a capo - specifica Menardi in una lettera scritta e inviata assieme al testo dell'ordine del giorno - . E purtroppo, poche voci solitarie si alzano a chiedere cosa ne sarà del tunnel di Tenda, cosa ne è della nomina del commissario per confrontarsi con l’omonimo francese e per portare a compimento il progetto del traforo e, infine, a che punto si trovi la proposta di buon senso dell'ANAS".

"Possiamo e dobbiamo continuare a scavare verso la linea della frontiera, entrambi i tunnel, anche quello storico, per recuperare tempi sui cronoprogrammi. I francesi, lo sappiamo, sapranno decidersi velocemente a completare la loro viabilità. Questa, al momento, è la prima vera priorità delle nostre infrastrutture" conclude Menardi.

La consigliera chiede che il Comune e gli altri enti locali interessati s'impegnino il più rapidamente possibile con il governo nazionale al fine della nomina tempestiva del commissario straordinario per la ricostruzione del valico alpino del Colle di Tenda.

L'ordine del giorno verrà discusso nel consiglio comunale di gennaio 2021.

simone giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium