/ Attualità

Attualità | 22 gennaio 2021, 17:10

Da Bernezzo a Racconigi, CRAS in difficoltà: “Senza visite scolastiche e contributi non ce la facciamo”

A Racconigi nel 2020 record di recuperi, 538 a fronte di una media di 400 all'anno. Cavallermaggiore promotore della convenzione per dare nuovo sostengo al centro: “Realtà che svolge un ruolo fondamentale. Invitiamo anche gli altri comuni a seguire il nostro esempio”

Foto di Filippo Marmo

Foto di Filippo Marmo

I CRAS di Racconigi, Bernezzo e Asti sono in difficoltà. Complice il lockdown e l’assenza di contributi, i centri di recupero degli animali selvatici, faticano a trovare le risorse per mandare avanti una struttura complessa, in un anno che paradossalmente ha fatto registrare più ricoveri del normale. 

A Racconigi, l’Oasi Centro Cicogne è una delle maggiori fonti di sostentamento per il CRAS e da due anni a causa del lockdown non ha potuto contare sulle visite scolastiche. “Anche si dovesse aprire - spiega Gabriella Vaschetti del Centro Cicogne Racconigi -resta il divieto delle gite e quindi sarà la seconda stagione di fila con la metà dei visitatori”.

Come gli altri CRAS, il centro di Racconigi non gode appunto di altri contributi: “Nel 2018 è cambiata la legge regionale n.5 sulla caccia, secondo cui Comuni e Provincia, insieme ai Comprensori per la Caccia, stipulano, senza obbligo, una convenzione con i centri di recupero per il sostegno della fauna. Una volta la Regione dava un piccolo contributo a tutti e tre i centri, insieme a quanto ci dava la Provincia e alle entrate dell’Oasi riuscivamo a sopperire a tutte le spese”. 

Cambiata la legge, tocca ai CRAS andare a bussare alla porta di ogni Comune. “Prima dell’emergenza sanitaria riuscivamo a cavarcela e avevamo una convenzione con Bra e Savigliano, ora non ce la facciamo”. 

Così è partita la richiesta a 28 comuni del circondario che nel corso dell’anno mandano più animali recuperati dai cittadini. 

“Fortunatamente il Comune di Cavallermaggiore ci è venuto incontro e si è fatto promotore per sensibilizzare gli altri enti”. 

“Abbiamo sottoscritto la convenzione anche per il legame che questa Amministrazione ha con una realtà che da una parte svolge un fondamentale ruolo di recupero degli animali feriti e bisognosi di soccorso dall’altra è un importante attrazione formativa e turistica del nostro territorio - spiega il sindaco Davide Sannazzaro - Crediamo fortemente che le esperienze che in questi anni hanno arricchito le nuove generazioni attraverso le gite scolastiche e delle singole famiglie che numerose hanno scelto di visitare il centro racconigese dimostrano il valore educativo di questo luogo - e aggiunge - credo sia fondamentale che i comuni facciano la loro parte, in un momento così difficile come quello pandemico. Consci che la cura degli animali ha dei costi e supportati dai rilevanti numeri di anatidi accolti durante il 2020 invitiamo anche gli altri comuni a seguire il nostro esempio e a sottoscrivere la convenzione”. 

Al momento hanno firmato oltre a Cavallermaggiore, Racconigi e Murello, mentre hanno rinnovato Bra e Savigliano. Dovrebbero presto aggiungersi Caramagna e Carmagnola, insieme a Saluzzo che già dà un contributo al Cras di Bernezzo.  

Diversi gli utilizzi del contributo dopo un anno, il 2020, che a Racconigi ha fatto registrare un record di uccelli recuperati: ben 538 a fronte di una medi dai 400 all’anno. “Oltre alle spese per l’alimentazione e le cure, abbiamo dovuto affrontare spese di manutenzione diverse, come per nuove incubatrici per i piccoli. Abbiamo anche attivato una raccolta fondi perché la casetta ricevere animali deve essere ristrutturata. Ringraziamo sia il Comune di Cavallermaggiore che gli altri Comuni che firmatari per quanto potranno fare”. 

Il Servizio Civile Nazionale al Cras di Bernezzo

Anche nel Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo è possibile svolgere il Servizio Civile Nazionale per i ragazzi dai 18 ai 28 anni. Sei i posti a disposizione scadenza per presentare la domanda è fissata al 15 febbraio 2021. Per maggiori informazioni è possibile scaricare la scheda (clicca qui) o collegarsi al sito del Servizio Civile al seguente link

 

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium