/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 08 marzo 2021, 15:42

Dalla Val Po, Meirone scrive a Cirio: “Condividiamo le preoccupazioni sulla Dad”

Il presidente dell’Unione montana del Monviso scrive al governatore: “Saremo, come sempre è stato fino ad oggi, al fianco dei Dirigenti nel garantire la presenza a scuola del personale e degli utenti nelle forme più alte di sicurezza che le scuole oggi rappresentano”

Il presidente dell'Unione del Monviso, Emidio Meirone, insieme al dirigente scolastico dell'Istituto Sanfront-Paesana, Maria Angela Aimone

Il presidente dell'Unione del Monviso, Emidio Meirone, insieme al dirigente scolastico dell'Istituto Sanfront-Paesana, Maria Angela Aimone

“Condividiamo le richieste dei dirigenti scolastici del Piemonte e le preoccupazioni che i genitori del nostro territorio ci hanno espresso”.

Emidio Meirone, presidente dell’Unione montana dei Comuni del Monviso, scrive al presidente della Giunta regionale, Alberto Cirio, al direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Fabrizio Manca, e al dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Maria Teresa Furci.

Oggetto: la “sospensione delle attività scolastiche in presenza e le conseguenze sociali” che ne derivano.

Meirone si rifà alle “richieste avanzate, in una lettera aperta” proprio al presidente Cirio, lo scorso 5 marzo, da parte di 34 dirigenti scolastici piemontesi, circa le “conseguenze didattiche e sociali conseguenti alla sospensione delle lezioni prevista per l’8 marzo 2021”.

I dirigenti, nel documento trasmesso in Regione, sostenevano come “Le conseguenze sociali, ed anche economiche, di una nuova sospensione dell’attività scolastica per le famiglie del nostro territorio, potrebbero avere effetti disastrosi ed andare ad aggravare una situazione già pesantissima”.

“Noi sindaci di realtà locali in cui i Dirigenti scolastici si trovano ad operare, vorremmo esprimere la nostra approvazione nei confronti di tali richieste, alla luce sia del rapporto di fiducia e collaborazione che da sempre esiste tra Istituzioni scolastiche e comunali, sia delle molte preoccupazioni che i genitori del territorio ci hanno espresso, in vista di una nuova sospensione delle lezioni e delle ricadute che questa verrebbe ad avere, nei termini che i Dirigenti scolastici hanno saputo esprimere al meglio”.

Meirone scrive a nome di tutti i colleghi sindaci dell’Unione montana del Monviso: “Siamo disponibili a qualunque forma di confronto che sarà resa disponibile, al fine di contemperare le diverse esigenze che sull’argomento possono essere espresse”.

“Saremo, come sempre è stato fino ad oggi, al fianco dei Dirigenti nel garantire la presenza a scuola del personale e degli utenti nelle forme più alte di sicurezza che le scuole oggi rappresentano e disponibili a recepire ulteriori indicazioni. – chiosa il presidente – In particolare saremmo lieti di poter avere quanto prima un incontro on line con Codesta Presidenza su questa tematica tanto complessa e sulla quale la Giunta Regionale ha dimostrato particolare attenzione”.

Ni.Ber.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium