/ Eventi

Eventi | 12 giugno 2021, 08:20

Tempo libero in questo fine settimana di giugno

Scopri cosa puoi fare sabato 12 e domenica 13 nella Granda tra mercati a tema, eventi culturali e musicali, attività all’aria aperta e tanto altro

Lo scalone del castello di Guarene

Lo scalone del castello di Guarene

Anche questo fine settimana la rassegna Castelli aperti permette di visitare beni storici, artistici e architettonici diffusi sul territorio della Granda, in parte privati e in parte pubblici, grazie alle visite guidate. Un’occasione per scoprire il meraviglioso patrimonio storico piemontese. n Per sapere quali sono i manieri visitabili e le manifestazioni che li affiancano www.castelliaperti.it

Langa e Roero

A Bra la sedicesima edizione del Festival delle arti di strada avrà luogo fino al 17 giugno con 9 compagnie, 19 artisti e 6 musicisti di grande rilievo, per sei giorni di spettacoli, laboratori e conferenze, riuniti in un unico luogo, il parco della Zizzola, e da un fil rouge: l’armonia dell’espressione. Il Festival avrà un calendario serrato: 10 appuntamenti dalle 9 alle 21 per sei giorni consecutivi. Ci saranno decine di artisti e performer provenienti dal Piemonte, da Torino in particolare, ma anche dalla Sicilia e dal Veneto. Nei 6 giorni del festival si alterneranno magia, giocoleria, arte acrobatica, laboratori, corsi, conferenze, riflessioni didattiche e formative, teatro comico, esibizioni di equilibrismo. Info e prenotazioni: artidistradabra@gmail.com

Sempre a Bra è aperta a Palazzo Mathis di Bra la mostra “Exodos: rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione.” con quaranta scatti firmati da dieci reporter piemontesi, racconta il volto spesso nascosto del fenomeno dell’immigrazione.

La mostra fotografica Exodos rimarrà aperta al pubblico fino 27 giugno, con ingresso gratuito.

Scopri tutte le iniziative della città della Zizzola su www.turismoinbra.i

Con i Sentieri dei frescanti il 12 e 13 giugno, saranno liberamente visitabili, dalle 10.30 alle 18.30, la cappella gentilizia del Crocifisso a Magliano Alfieri, la chiesa preferita dalla madre di Vittorio Alfieri e caratterizzata dalla presenza di maestosi trompe l’oeil; la cappella di San Servasio a Castellinaldo, che svetta sulla sommità di una collina e contiene due cicli di affreschi del Cinquecento. Dalle 16, Walter Accigliaro di Italia nostra albese, accompagnerà i visitatori del San Servasio in una visita guidata agli affreschi, per scoprire i segreti e le curiosità dell’edificio sacro. Info: www.sentierideifrescanti.it

http://www.sentierideifrescanti.it

Il Museo diocesano di Alba propone per domenica 13 giugno una speciale apertura del campanile della cattedrale. Sono previsti tre orari, alle ore 15, alle 16 e alle 17, con la guida, per scoprire la struttura: la scalinata per arrivare ai 45 metri della sommità è ricavata nell’intercapedine tra il campanile del primo duomo romanico, che fu successivamente inglobato dalla torre. La proposta comprende l’accesso guidato al sito archeologico sotto la cattedrale, che conserva importanti testimonianze di epoca romana e medievale. L’entrata è dalla base del campanile, in piazza Rossetti. Prenotazione obbligatoria, info e costi: www.facebook.com/museo.alba

Per le Passeggiate letterarie della fondazione Mirafiore nel bosco dei pensieri a Fontanafredda

sabato 12 giugno, alle 18, Marino Bartoletti leggerà il suo ultimo romanzo La cena degli dèi, edito da Gallucci. Il giornalista sportivo, molto conosciuto dal pubblico per le tante trasmissioni di approfondimento proposte in Rai, descrive l'ipotetico incontro fra grandi personalità dello sport e dell’arte, da Marco Pantani e Ayrton Senna a icone della musica e del costume come Luciano Pavarotti, Maria Callas e lady Diana. La partecipazione è gratuita ma occorre prenotare con una

e-mail a info@fondazionemirafiore.it. Info: www.facebook.com/fondazionemirafiore

La galleria Gart, nel borgo storico di Neive, presenta la mostra “Beppe Gallo e la Langa: pensieri di Franco Piccinelli”. Si tratta di un connubio tra le parole del giornalista e scrittore neivese, dedicate all’arte di Beppe Gallo, che espone nella galleria sino al 30 giugno il sabato e la domenica dalle 10 alle 18. Piccinelli (1933-2014) e Gallo sono accomunati dall’amore per il proprio luogo d’origine,

dal quale traggono ispirazione. Info: www.facebook.com/UfficioTuristicoNeive

Il festival “Fuori percorsi” ha in programma un triplice appuntamento domenica 13 giugno a Monteu Roero, il 3 e 24 luglio a Saliceto e Serralunga. Ognuna delle tre proposte è costituita da un breve trekking con percorso ad anello: si parte dal castello del borgo per poi inoltrarsi nella natura prima di far rientro in paese. Lungo il percorso sono previste tappe per laboratori di fotografia,

teatro e astronomia. Tutte le giornate prevedono la cena in un punto panoramico del paese o al castello (che sarà possibile visitare in piccoli gruppi) e un concerto. L’iniziativa è gratuita, a eccezione della cena che prevede un contributo di 15 euro. Ogni appuntamento ha la durata complessiva di due ore e mezza circa.  

Info, programma completo e prenotazioni: www.switchon.blog/

Ultimi appuntamenti per “Roero Chamber Music Events”. Il gran finale è fissato per sabato 12 giugno alle 17.30 e alle 18.30 nel Castello di Guarene con il concerto “Musical Performance” con il Delian Quartet accompagnato dal soprano Claudia Barainsky, da Matteo Ravizza al contrabbasso

e da Luca Ronzitti al clavicembalo. I concerti sono ad ingresso gratuito. Il programma dettagliato è disponibile sul sito https://roeroculturalevents.it, modalità di partecipazione gratuita, ma rigorosamente su prenotazione.

A Guarene dal 5 giugno è di nuovo aperta la Pinacoteca del Roero, fondata e diretta dal maestro Dino Pasquero. Per informazioni è possibile scrivere una e-mail a biblioteca@guarene.it.

Terza puntata per la nuova stagione di “Govone Smart Music”: evento gratuito del Castello, giunta alla 5ª edizione, che qui si tiene nel parco e nel salone delle feste. Inizio alle 18, con prenotazione obbligatoria a segreteria@castellorealedigovone.it. Domenica 13 giugno, al centro della scena ci sarà il gruppo “Amemanera” con Marica Canavese e Marco Soria alla voce e alla chitarra, Marco Soria, insieme a Massimo Scoca al contrabbasso. Info: www.castellorealedigovone.it

Il castello di Govone presenta anche una mostra fotografica lungo il percorso di visita del maniero. In occasione del duecentesimo anniversario dell’incoronazione di Carlo Felice di Savoia come re di Sardegna (1821 – 2021), le sue due residenze di villeggiatura preferite, il Castello di Agliè e il Castello di Govone, riallacciano i rapporti con questa mostra fotografica condivisa.

Info e orari: www.castellorealedigovone.it

A Monticello d’Alba le opere di Jessica Carroll si snoderanno attraverso i luoghi storici e i sentieri del paese. “Senso di direzione” sarà una grande performance articolata in tre spazi: una mostra al Castello, un’installazione nella confraternita di San Bernardino e un’opera di arte pubblica sul poggio di San Ponzio. Un percorso poetico ed emozionante che, attraverso la raffigurazione scultorea di animali d’acqua e di terra, racconta il mistero del senso dell’orientamento, come magnifica creatività del Regno della Natura. L’iniziativa sarà inaugurata sabato 12 giugno ed è ad ingresso libero. Info: www.roerodimonticello.it 

Sabato 12 giugno ritorna a Cherasco la partenza del 15° Rally di Alba, un evento sportivo che porterà campioni italiani e internazionali nel centro storico e sul territorio.
Contemporaneamente il club “Ruote d’epoca Cherasco” organizza per il sabato pomeriggio la seconda edizione di “Cherasco Storica” con il raduno e il tour di una cinquantina di auto d’epoca antecedenti il 1975. Il ritrovo sarà a partire dalle 13.30 nella piazza antistante l’arco del Belvedere.

Numerosi appuntamenti culturali e d’intrattenimento sono previsti a Cherasco questa settimana.

Al Museo della magia proseguono gli spettacoli nel fine settimana con ospiti fissi il mago Budinì il sabato pomeriggio e il mago Polì la domenica mattina, mentre nel pomeriggio toccherà al campione italiano di magia Filiberto Selvi. Per prenotarsi è necessario compilare il modulo presente sul sito www.museodellamagia.it

Fino a domenica 20 giugno si potrà anche visitare la mostra “Natura esuberante” di Francesco Paula Palumbo a palazzo Salmatoris, mentre la chiesa di San Gregorio ospiterà sino alla domenica successiva la rassegna Somniabunt di Marinofelixg.

Info: www.comune.cherasco.cn.it

 

Saviglianese, Fossanese e Saluzzese

A Cavallermaggiore sabato 12 giugno appuntamento con l’alpinista Nives Meroi, tra le più

grandi scalatrici e scalatori del mondo, che nella sua carriera ha vinto su tutti i quattordici Ottomila della Terra, sempre senza ossigeno né portatori d’alta quota, che incontrerà il pubblico

alle ore 21.30 in piazza Baden Powell. Attraverso immagini delle sue avventure in alta quota, ricordi, racconti, curiosità e riflessioni, ci parlerà del suo personale rapporto con la montagna e della grande relazione di attrazione e timore tra l'uomo e la potenza estrema delle alte vette. Modera Leonardo Bizzaro. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti, nel rispetto delle normative vigenti. Info: www.progettocantoregi.it

A Savigliano con “Giugno in città” sabato 12 giugno alle 18.30 appuntamento con la regia di Voci Erranti al Museo Ferroviario di via Coloria per le 18,30 con la messa in scena di “Scusate l’attesa” di Grazia Isoardi con gli attori del Carcere di Saluzzo. Coreografie di Marco Mucaria e regia di Grazia Isoardi. Va in scena “il tempo dentro e fuori dal Carcere. Per tutto c’è un tempo: un tempo per cercare e uno per perdere, un tempo per amare e uno per odiare, un tempo per parlare e un tempo per tacere. In carcere il tempo è morto. E allora non mi rimane che aspettare”.

Info: www.comune.savigliano.cn.it

Sempre a Savigliano si avvia alla conclusione la quarta edizione del “Festival Pianistico”. Sabato 12 giugno alle 17,30 nel Salone del Civico Istituto Musicale G.B. Fergusio (ingresso da piazza Arimondi 15, primo piano) si terrà infatti il terzo e ultimo concerto che vedrà sul palcoscenico il giovane pianista Piero Cinosi, interprete della Sonata op. 27 n.1 in mi bemolle maggiore e della Sonata op. 109 in mi maggiore di L. van Beethoven, e della Ballata n. 2 in si minore di F. Liszt.

L’ingresso è gratuito (è richiesta la prenotazione). Informazioni sul sito www.fergusio.it

Sabato 12 e domenica 13 giugno torna a Racconigi la “Festa del Gelso”, con un ricco programma di iniziative. Sabato, al mattino dalle 11 alle 12, si svolgeranno laboratori di trattura della seta per bambini e ragazzi, a cura di Conitours dell’Ufficio Turistico di Racconigi. Alle 17 la presentazione della mostra “Silk and Archives” realizzata all’interno del progetto “La via verde della Seta - Festa d’estate fra filande, setifici, archivi”. A seguire, degustazione di prodotti di filiera del gelso. Domenica alle 10,30 laboratorio di trattura della seta con l’esperto Marco Allasia. Alle 18 “Cinque secoli di setifici e filande - sfilata storica con la moda della seta e dei tessuti naturali”.

La sfilata, seguita da un aperitivo, sarà realizzata dal Museo della Seta in collaborazione con Comune e associazioni. Info e programma: www.comune.racconigi.cn.it

Sabato 12 e domenica 13 giugno si tiene la festa delle oasi e riserve Lipu. Sarà possibile visitare il Centro Cicogne e Anatidi seguendo i nuovi pannelli esplicativi bilingue.

Inoltre, lungo il percorso, sarà possibile incontrare un esperto (dalle 15 alle 17) che fornirà informazioni. Per chi ne ha la possibilità, è utile portarsi un binocolo per osservare meglio gli uccelli selvatici nelle zone umide. Gli orari di apertura sono dalle 9,30 alle 19, tutti i giorni (eccetto il lunedì). Non è necessaria la prenotazione. Biglietti: intero 7 euro, ridotto 5 euro (ragazzi 5-14 anni, soci Lipu, residenti). Info: www.facebook.com/centrocicogneracconigi

A Fossano si festeggiano i 170 anni della Società operaia (Soms), con un appuntamento per sabato 12 giugno in piazza Castello, dalle 20. La serata scorrerà tra i brani musicali suonati dalla Filarmonica Arrigo Boito. L’ingresso al concerto è libero ma con prenotazione obbligatoria.

Sempre a Fossano ogni sabato e domenica il castello degli Acaja rimane aperto a visite guidate per meglio conoscere la maestosa costruzione risalente al XIV secolo, che domina il centro storico ed è diventata il simbolo della città. Info: www.facebook.com/visitfossano

A Saluzzo è in corso START SToria e Arte con tanti eventi. Prosegue la personale "Fare Luce" di Andrea Nisbet (fino al 13 giugno) a Casa Cavassa.

La capitale del Marchesato ospita fino a domenica la 44° Mostra Nazionale Antiquariato di Saluzzo; nella splendida sede della Castiglia storie di antiquari e oggetti pregiati e antichi, un vero e proprio viaggio tra le scuole della tradizione italiana tra ‘400 e ‘700 grazie alla partecipazione di 22 straordinari espositori, con molti fra i nomi più prestigiosi del settore. Al piano terreno della residenza fortificata dei Marchesi di Slauzzo una mostra collaterale accompagna il pubblico in un ideale tour attraverso l’Italia e le sue scuole pittoriche regionali.

Info: https://startsaluzzo.it/

Sempre a Saluzzo, sabato 12 giugno alle 21 nel cortile dell’ex caserma Mario Musso (oggi Arena Fab), prevede la “prima assoluta” di “Voci in Villa”, il docu-film realizzato dai  Polifonici del Marchesato. L’ingresso è libero ma la prenotazione del posto a sedere è obbligatoria; per prenotazioni è necessario compilare il form presente sul sito www.suonidalmonviso.it

A Saluzzo domenica 13 giugno ci sarà il “MercAntico” dell’Antiquariato minore e dell’usato che ritorna alle sue origini, tra le piazze e le strade, tra la gente.

Decine di espositori saranno protagonisti a Saluzzo nelle domeniche, tra estate e autunno, lungo le vie e tra i caffè che raccontano la bellezza di un borgo affascinante. Oggetti, mobili e arredamento per la casa, curiosità, torneranno a invadere le vie pedonali per gli appassionati del vintage e del collezionismo. Info: www.fondazionebertoni.it

 

Cuneo e valli

Si terrà questa domenica 13 giugno in piazza Rocco Carboneri a Peveragno la prima edizione de il "Mercato della fragola". Per tutta la giornata il centro storico, che si apre varcando il medievale arco del ricetto, sarà teatro di esposizioni, animazioni, mercatini ed eccellenze gastronomiche.

In piazza Carboneri troveranno posto i produttori del Consorzio della fragola di Peveragno, i quali, oltre alla vendita, proporranno degli assaggi ai visitatori. In piazza XXX Martiri, San Magno e Madonna dei Boschi prepareranno carne grigliata e pan fritto con lardo e patatine. Poco più avanti, in piazza Santa Maria, i volontari di San Lorenzo cucineranno la paella; il rione della Divina Provvidenza proporrà un tagliere di salumi e formaggi, mentre il comitato di Montefallonio cucinerà quiche e frittate. In prossimità di piazza Rocco Carboneri troverà posto lo stand di Santa Margherita con il capocollo e quello di San Rocco da Val con i ravioli ai sughi. L’evento sarà completato dagli spettacoli degli artisti di strada, sculture di ghiaccio, musica con la banda musicale, trampolieri ed equilibristi, gigantesche bolle di sapone, mercatino dell’hobbismo, del collezionismo e dell’artigianato locale, mercato ambulante classico e villaggio delle associazioni del volontariato locale. Sempre in via Giordana di Clans, infine, spazio alla “contrada del gusto” con le eccellenze alimentati del territorio. Info: www.facebook.com/prolocopeveragno 

Dopo i primi due appuntamenti, torna “Mercato in Musica”, il nuovo festival di concerti inseriti nella cornice del tradizionale mercato del sabato mattina a Boves.

Sabato 12 giugno, sotto la tettoia in piazza Italia, si esibirà la pianista Chiara Fantino, protagonista di un emozionante viaggio attraverso alcune delle più significative pagine della letteratura pianistica. La rassegna, nata da un’idea dei docenti dell’Istituto Civico Musicale “G. Mosca” si svolgerà fino al 3 luglio, con inizio spettacoli a partire dalle 10,30. Tutti i concerti (eccetto quello del 3 luglio) si terranno all’aperto; in caso di maltempo saranno rinviati a data da definirsi.

Info: www.facebook.com/comunediboves

Il Museo Etnografico di Coumboscuro della Civiltà Provenzale Alpina in valle Grana, assieme alla rete delle strutture museali delle Alpi, da domenica 13 giugno apre con diverse iniziative. Dalle 14 fino alle 18 riapre la collezione con visite guidate. Sempre alle 14, presso il cortile del Museo, dietro la chiesa Parrocchiale di S. Lucio, accoglienza degli escursionisti che desiderano scoprire “Chassourin”, il lato rivolto a Sud del vallone di Coumboscuro.

In compagnia di Paolo Laguzzi, autore della guida “Andar per borgate in valle Grana”, si seguirà un agevole percorso, che si snoda tra natura, ambiente, architettura, leggende, emigrazione, vita montanara. Per partecipare all’escursione di domenica 13 giugno è obbligatoria l’iscrizione a 0171.98707; 0171.98744; 328.6039251 oppure via e-mail: info@coumboscuro.org.

A Celle di Bellino è in programma fino a domenica 3 giugno il micro festival “Riscopriamo le nostre terre perdute”., tre giorni di fotografia e dialoghi, con i reportage di cinque fotografi documentaristi esposti nelle vie del paese, incontri e conferenze, trekking e racconti, un workshop di fotogiornalismo con il patrocinio del Touring Club Italiano e passeggiate alla scoperta di luoghi dimenticati e di nuove prospettive di vita.

Tutte le attività del microfestival sono a numero chiuso e richiedono un’iscrizione preliminare per poter rispettare le norme anti Covid. Prenotazioni, ulteriori informazioni e programma dettagliato

su www.terreoltre.it/iniziative

A Bellino il Museo del Tempo e delle Meridiane aprirà sabato 12 giugno (dalle 15 alle 18) e per tutti fine settimana di giugno, luglio e settembre; tutti giorni ad agosto. Il costo dell’ingresso è

di 3 euro, gratis fino a 12 anni. L’ingresso è contingentato. Info: www.comune.bellino.cn.it

A Caraglio sabato 12 giugno a partire dalle 14, si terrà la ventesima Mostra-Mercato delle Arti tessili “Di filo in filo”, il mercato tessile in cui stoffe e filati faranno da protagonisti. Il tema dell’anno saranno i fiori, interpretati attraverso tutte le arti tessili: un omaggio alla primavera e simbolo di speranza e rinascita. La mostra proseguirà domenica 13 giugno dalle 9 alle 19 con una vetrina dedicata alle produzioni artigianali del territorio.

Domenica, oltre alla presenza della vetrina delle produzioni artigianali e agricole del

territorio, si terrà anche la 17ª edizione di “Caravancaraj”, una kermesse di spettacoli all’aperto organizzata da Santibriganti Teatro. La manifestazione si terrà nel rispetto delle normative anti covid e i visitatori dovranno seguire un percorso predefinito e opportunamente segnalato. Il calendario della giornata, organizzata da Santibriganti Teatro.

Info: www.comune.caraglio.cn.it       

A Busca è stato organizzato per sabato 12 giugno l’evento “Visita narrante per Busca”, iniziativa che consiste in una raccolta punti con premi. Una volta completata la scheda il premio andrà richiesto presso gli esercizi convenzionati. A partire dalle ore 15 alle 18.30 in piazza della Rossa verranno consegnate gratuitamente le cartine. Per l’occasione ci saranno aperture speciali di alcuni siti buschesi. “Collezione la Gaia” apre le sue porte al pubblico con ingresso contingentato nel rispetto delle norme covid vigenti. Il Castello del Roccolo sarà aperto con ingresso ridotto a € 3 e saranno visitabili il Parco Museo dell’Ingenio, ad ingresso libero e la Cappella di Santo Stefano.

Info: www.facebook.com/comunedibusca

Sabato 12 giugno alle ore 17,30 si svolge una visita guidata tematica alla mostra “E luce fu”, allestita presso il Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo (via Santa Maria, 10) dal titolo “Artisti in movimento: viaggi, scoperte e illuminazioni”, con l’accompagnatore turistico Stefania Perotti: come aprendo una valigia piena di esperienze di viaggio, ispirazioni e riflessioni attraverso la visita si potrà focalizzare e approfondire ciò che ha influenzato il processo creativo degli artisti in mostra e guardare sotto una luce nuova le loro opere.

La mostra “E luce fu” è visitabile gratuitamente fino a domenica 20 giugno dal martedì al sabato dalle 15,30 alle 18,30, la domenica dalle 10,30 alle 18,30. Info: www.fondazionecrc.it

A Pietraporzio il week end del 12 e 13 giugno è dedicato a “TransHumance” con escursioni, proiezioni, laboratorio e racconti. Si inizia sabato 12 giugno con un’escursione guidata dalle 10 dal centro visita dell’Ecomuseo della Pastorizia a Pontebernardo, che seguirà uno dei sentieri che conduce a Pietraporzio. Il percorso non presenta particolari difficoltà, ritorno per il pranzo al sacco a Pontebernardo (per chi lo desidera, sarà possibile pranzare presso il punto degustazione dell’Ecomuseo). Dopo il pranzo, i partecipanti potranno scoprire con una visita guidata il percorso museale permanente sull’allevamento ovino.

Nel pomeriggio incontro con Andrea Rinaudo e Daniele Balangero. Alle 21 saranno invece proiettati i due cortometraggi di Emanuele Confortin “Diga - cronache transumanti” e “Venìa”. Domenica 13 nuova escursione guidata alle 10 dal Villaggio Primavera da Bersezio a Ferrere con letture e racconti di Annika Pettini, e visita al Museo del Contrabbandiere e consumare il proprio pranzo al sacco, prima di ritornare al punto di partenza. Tutte le attività

sono gratuite. Info: www.facebook.com/ecomuseopastorizia

Monregalese e dintorni

L’Academia Montis Regalis, nell’ambito della stagione concertistica Mondovì musica, presenta il terzo appuntamento della primavera, all’insegna della musica folk. Sabato 12 giugno alle ore 17, presso la Sala Ghislieri, in via F. Gallo 7 a Mondovì, avrà luogo il concerto Song and Music from Ireland. Racconti di cornamuse… antichi suoni dell’aria. Sarà l’ensemble Birkin Tree a proporre suggestioni sonore da Irlanda, Scozia e Francia, ma anche dal nord Italia.

I biglietti per il concerto si possono acquistare on line sul sito https://academiamontisregalis.it

Nella Riserva naturale di Crava-Morozzo è in programma una serie di appuntamenti in occasione della “Festa delle Oasi e delle Riserve Lipu”. Si parte sabato 12 giugno alle ore 20 con “Un’Oasi al calar del sole”, affascinante escursione di birdwatching e batearing con Luca Giraudo. Domenica 13 giugno la giornata sarà ricca di proposte. In programma due visite guidate accompagnati da un guardia-parco, con partenza dall’ingresso della Riserva lato Crava, alle ore 10.30 e alle 14.30. Per i bambini, alle ore 15, al Centro visite ci sarà “The lovely butterly”, laboratorio colorato e divertente sulle farfalle, per imparare l’inglese in compagnia di una colorata amica. Sempre al Centro visite, alle 15.30 si terrà l’incontro con l’autore Nicola Duberti e si potrà dialogare con lui e scoprire il suo giallo apparente “L’innocenza del lupo”. Per completare la giornata non poteva mancare la buona musica. Dalle 16.30, concerto di arpa e piano. Tutte le attività sono a numero chiuso con prenotazione obbligatoria. Info: www.facebook.com/oasi.crava

Tempo di ripartenza per il Mondolé Park di Frabosa Sottana che scalda i motori in vista della stagione estiva. Nel mese di giugno sarà possibile visitare la Grotte del Caudano, ogni domenica pomeriggio, con turni in partenza alle 14.30 e alle 16 (previa prenotazione obbligatoria al numero 331.8757807).

Da non perdere la visita alle Grotte di Bossea che si apre in Val Corsaglia, nel Comune di Frabosa Soprana, a 836 m di quota, e si può annoverare fra le più belle ed importanti d’Italia.
È caratterizzata essenzialmente da tre aspetti: grandiose dimensioni ambientali, con vaste panoramiche su paesaggi pittoreschi e scoscesi, grande ricchezza di acque correnti e precipizi e alto valore scientifico e naturalistico. È suddivisa convenzionalmente in una zona inferiore caratterizzata da imponenti dimensioni e in una zona superiore costituita essenzialmente da un complesso di strette gallerie sviluppate su piani sovrapposti. Le due parti della cavità sono separate dalla cascata del Lago d’Ernestina. Si possono ammirare stalattiti, stalagmiti, cortine e colate di grande bellezza per forme e colori. Info per la visita: www.grottadibossea.com

Ha riaperto le sue porte al pubblico anche la chiesa di San Fiorenzo a Bastia Mondovì. Le visite guidate gratuite, a cura dell'Associazione culturale omonima e proseguiranno tutte le domeniche pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00 fino al mese di ottobre. 

A supporto e valorizzazione di questo piccolo gioiello che sorge sull'antica via del Sale, nasce il progetto hinc con video introduttivo, una visita guidata virtuale e interattiva e un gioco interattivo.

Info e prenotazioni: www.facebook.com/Associazione-Culturale-San-Fiorenzo

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium