/ Cronaca

Cronaca | 18 luglio 2021, 18:03

Precipita sul Pelvo d'Elva: la vittima è un 48enne di Saluzzo

Luca Panero, classe 1972, era impegnato in un’escursione in compagnia della moglie quando è scivolato e caduto in un dirupo per diversi metri. Ai soccorritori non è rimasto che recuperarne la salma

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

E’ Luca Panero, classe 1972, il 48enne di Saluzzo che nel pomeriggio di oggi, domenica 18 luglio, è rimasto vittima dell’incidente in montagna verificatosi sulle pendici del Pelvo d'Elva.

Secondo le informazioni da noi raccolte l’uomo era impegnato insieme alla moglie nel percorrere il sentiero che conduce alla vetta del monte (3.064 m. slm) a ovest di Elva, sullo spartiacque tra le valli Maira e Varaita, quando improvvisamente sarebbe scivolato, precipitando in un dirupo per diversi metri.

Subito allertati, i soccorsi sono giunti sul posto con l’elicottero del 118 e gli uomini del Soccorso Alpino, che non senza difficoltà hanno raggiunto il punto nel quale l’escursionista era precipitato, grosso modo verso la metà della prima punta della vetta.

Per il 48enne saluzzese non c’era però più nulla da fare: troppo gravi, evidentemente, i traumi riportati durante la caduta. I soccorritori non hanno potuto fare altro che recuperare la salma dell’uomo, poi trasferita all’ospedale di Saluzzo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium