/ Attualità

Attualità | 28 settembre 2021, 12:14

Una lettera ai suoi studenti per spiegare perché è contro il green pass: la protesta pacifica del prof dei Geometri di Cuneo [VIDEO]

Matteo Barale dal 1° settembre è senza stipendio, perché ha scelto di non avere il green pass per lavorare, ritenendolo un ricatto sociale. Ogni martedì sarà davanti ad una scuola, assieme ad altri docenti che lo sostengono

Una lettera ai suoi studenti per spiegare perché è contro il green pass: la protesta pacifica del prof dei Geometri di Cuneo [VIDEO]

Continua la protesta di Matteo Barale, docente dell'Istituto Geometri di Cuneo, contro il green pass, che definisce "ricatto sociale". E che non è disposto ad accettare. E' sospeso, non può lavorare e resterà senza stipendio almeno fino al 31 dicembre 2021, data in cui dovrebbe scadere lo stato di emergenza. 

Sempre che non venga ulteriormente prorogato.

Stamattina alle 8.15 era davanti alla sua scuola. Ha consegnato ai suoi studenti una lettera, con la quale spiega le sue ragioni e con la quale chiede ai giovani di informarsi, di avere delle idee e di lottare per difenderle, costi quel che costi.

Con lui qualche prof che sta dalla sua parte e che condivide la sua battaglia.

E' lui stesso a spiegarla.

Ogni martedì Barale e altri prof che si oppongono al green pass saranno davanti ad una scuola diversa, per protestare e soprattutto per far riflettere gli studenti su quella che loro ritengono una battaglia di libertà.

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium