/ Attualità

Attualità | 22 ottobre 2021, 14:40

Sindaci della Val Roya e Anas a confronto: a gennaio via il semaforo di Ventimiglia (Video)

Il Sindaco di Tenda non le ha mandate a dire: "Da noi abbiamo terminato la ricostruzione totale di 40 km di strada! Il tunnel della manica è stato fatto in dieci anni e da quattro c'è il semaforo ad Airole!"

Sindaci della Val Roya e Anas a confronto: a gennaio via il semaforo di Ventimiglia (Video)

Nuovo incontro, questa mattina in Comune a Ventimiglia, in relazione alla viabilità della Val Roya, che da quattro anni vive il problema del semaforo all’ingresso della galleria di Trucco, nella zona Ventimigliese dove, tra l’altro, da un anno è crollata una porzione di strada per la furia del fiume a causa della tempesta Alex.

Due ore di discussione questa mattina, alla presenza dei Sindaci di Ventimiglia Scullino, di Airole Odoero, di Olivetta San Michele, di Breil Sebastien Olharan, di Saorge Bresc e di Tenda Vassallo. Con loro il Presidente del Consiglio comunale frontaliero, Andrea Spinosi, che ha organizzato l’incontro e l’Anas, rappresentata dall’Ing Frasca (responsabile della rete ligure), dagli ingegneri Barillà e Ramella e dal Dott. Gallo.

Nel corso della riunione l’Anas ha confermato ai Sindaci che il semaforo verrà rimosso entro la fine di gennaio, anche se l’implementazione di altre squadre di operai, potrebbe garantire l’apertura anche prima di Natale. Ovviamente, con la rimozione del semaforo, oltre alla conclusione dei lavori in galleria dovrebbero essere terminati quelli della strada fuori dal tunnel, in zona Trucco.

Il Sindaco di Ventimiglia Scullino ha così commentato: “Siamo moderatamente soddisfatti per le rassicurazioni sulla conclusione dei lavori per la ferrovia, che tornerà a novembre nel collegamento completo con Limone e Cuneo. Situazione diversa per quello stradale, vista la situazione sul colle, ma serve collegare Ventimiglia con tutte le località, italiane e francesi, della valle. Siamo bloccati dal semaforo di Trucco e oggi voglio ringraziare l’Anas per essere venuta a sentire le nostre richieste. La data del 31 gennaio è eccessiva e, per questo abbiamo chiesto più turni, in modo da poter aprire prima di Natale, per mettere i cittadini di muoversi più agevolmente nelle zone di vitale importanza”.

Decisamente più arrabbiato il Sindaco di Tenda, Jean Pierre Vassallo, che ha sottolineato come in Francia i lavori sulla strada siano praticamente terminati mentre in Italia la situazione è bloccata: “Siamo la stessa famiglia tra Italia e Francia e non siamo mai riusciti a incontrarci. Oggi ce l’abbiamo fatta. Da noi i lavori si stanno ristrutturando 40 km di strada che erano spariti. Non capiamo perché aspettare 40 minuti ad Airole dove non si vede nessuno lavorare. Ricordo che in 10 anni hanno costruito il tunnel sotto la manica! Oggi ci hanno dato alcune spiegazioni che riguardano principalmente problemi burocratici che, in Francia non ci sono. Ma questo, ovviamente, la gente non lo capisce e stanno facendo morire l’economia, in particolare a Limone Piemonte e non solo. Le spiegazioni le capiamo ma le conseguenze sono drammatiche. Dobbiamo togliere il semaforo e al più presto!

Il Presidente del Consiglio Spinosi ha organizzato la riunione: "L'Anas ci ha dato delle tempistiche, non proprio come vorremmo noi, ma accettabili. E' indubbio che il blocco ha causato notevoli danni economici, sia in Italia che in Francia dove sono partiti velocemente a eseguire i lavori mentre noi siamo indietro. Mi auguro che questo sia un momento decisivo per una zona unita anche se divisa politicamente dal confine. Mi auguro che si possano terminare i lavori entro Natale".

Soddisfatto a metà il Sindaco di Olivetta San Michele, Adriano Biancheri: “Per lo meno abbiamo un crono programma con tempi certi e ci hanno detto che il semaforo verrà tolto il 31 gennaio anche se noi abbiamo chiesto di farlo entro Natale. Non ce lo hanno promesso e ci rivedremo dopo un incontro con la ditta che sta eseguendo i lavori. E’ stato un incontro importante per l’inizio di un percorso che sia anche la fine di un incubo”.

redazione Sanremonews

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium