/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 25 novembre 2021, 18:08

Successo all’IPS Velso Mucci di Bra per la cena con lo chef Simone Panero

La cornice dell’evento del 24 novembre è stata la prestigiosa sala del Ristorante Didattico e la cucina degli allievi

La foto di gruppo insieme allo chef Simone Panero

La foto di gruppo insieme allo chef Simone Panero

Oggi ci rivolgiamo agli amanti della buona tavola, tipo quella servita al Ristorante Didattico dell’IPS Velso Mucci di Bra. E pure a quelli che non ci sono ancora stati, così gli offriamo un motivo in più per andarci.

Proseguono le cene didattiche con appuntamenti che mettono in movimento la città e le papille gustative dei buongustai. Mercoledì 24 novembre è tornato dietro ai fornelli della cucina scolastica Simone Panero, chef dell’Osteria ‘Il Cortile’ di Diano d’Alba ed ex allievo dell’Istituto. Basta come garanzia.

Con lui la brigata di studenti che aspira a ripercorrere i passi di chi ha frequentato con serierà questa scuola ed è riuscito ad ottenere grandi soddisfazioni nel campo lavorativo dopo poco tempo. Insomma, l’occasione giusta per dimostrare di che pasta (o pasticcino) sono fatti!

E ora beccatevi il menù. Dopo il brindisi di rito si è iniziato a fare sul serio con gli antipasti a base di battuta al coltello di Fassona, spuma di grana e cipolla caramellata, capunet di baccalà e crema di acciuga.

Quindi largo al primo composto da risotto alla zucca e caffè per arrivare al secondo con filetto di maiale, riduzione al balsamico su un letto di albicocche e crema di sedano rapa. Per chiudere in dolcezza, bavarese ai marroni e cachi.

Mangiando mangiando, vuoi che non sia venuta sete? Il buon cibo è stato opportunamente innaffiato con ottimi vini arrivati direttamente dalle rinomate cantine Marrone di La Morra, sponsor dell’Istituto.

In alto i calici con Barbera d’Alba 2019, Nebbiolo d’Alba 2018 e Moscato d’Asti 2020, presentati da Denise Marrone, che è anche insegnante di Marketing e Comunicazione al prestigioso corso ITS.

Un successo con la ‘S’ maiuscola per il dirigente Gianluca Moretti, che ha fatto gli onori di casa con ospiti e commensali, terminando con un plauso agli studenti, che si sono disimpegnati secondo le rispettive competenze (grafico, accoglienza, sala e cucina), sempre accompagnati dall’esperta mano dei professori.

Se vi abbiamo stuzzicato palato e curiosità, o forse vi piacerebbe fare un regalo gourmet in vista del Natale, andate a scoprire le sorprese in calendario nel mese di dicembre sul sito www.iismucci.it - ipcmucci@libero.it - 0172/413320. Le cene sono tutte da gustare a partire dalle ore 19.30, presso l’elegante salone affrescato dell’Istituto, che un tempo ospitava la Chiesa del convento di Santa Chiara, nonché eletto tra le migliori cinque sale storiche del Piemonte. Ne sarete entusiasti.

Così i docenti del Mucci: “Si prenda nota della cena prenatalizia del 21 dicembre in cui davvero si farà ‘il botto’ per il menù che si sta preparando e per i ricchi premi legati alle Olimpiadi di Chimica e Alimentazione ‘Dino Pappalardo’.

In questo tempo di orientamento formativo il Mucci prepara un benvenuto particolare con i simpaticissimi gadget d’Istituto, che verranno assegnati (rullo di tamburi) ai primi sei studenti (due per ogni corso), che si iscriveranno al ciclo scolastico 2022/23. In alto la suspense su chi saranno i vincitori”. Insomma, buon appetito e dita incrociate.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium