ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Attualità

Attualità | 16 gennaio 2022, 16:46

Cinghiali e peste suona africana, Colombero (UNCEM): "Preoccupati, pronti a un tavolo regionale"

L'ordinanza del Ministero della Salute che vieta, nelle aree a cavallo di Piemonte e Liguria, la caccia e ogni attività, anche escursionistica desta molte preoccupazioni nei sindaci e in Uncem

Cinghiali e peste suona africana, Colombero (UNCEM): "Preoccupati, pronti a un tavolo regionale"

"La diffusione della peste suina africana preoccupa molto i Sindaci e Uncem. L'ordinanza del Ministero della Salute che vieta, nelle aree a cavallo di Piemonte e Liguria, la caccia e ogni attività, anche escursionistica in bosco, richiede un veloce approfondimento regionale e nazionale, in specifici tavoli, per affrontare subito la situazione. Senza che la peste suina si estenda ulteriormente."afferma Roberto Colombero, Presidente Uncem Piemonte - "In bosco, sono state salvaguardate le attività selviculturali e questo è positivo. Ma per evitare la peste suina africana si ampli e raggiunga anche allevamenti, oltre che animali selvatici, si deve agire in fretta. Anche con abbattimenti urgenti. Uncem è disponibile a un immediato tavolo di lavoro con la Regione, nelle prossime ore, e auspica anche un tavolo nazionale, urgente e alla presenza dei Ministri della Salute e delle Politiche Agricole. È un tema del Governo, importantissimo per il Piemonte e per tutto il Paese".

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium