/ Cronaca

Cronaca | 20 giugno 2022, 15:09

Auto contro camion a Caraglio: muore un 29enne di Busca

Frontale sulla Provinciale 179. La Panda guidata da Davide Re è andata a scontrarsi frontalmente contro un mezzo a rimorchio per poi finire la sua corsa in un vicino canale. E' il terzo mortale in cinque giorni sulle strade della Granda

Davide Re. Classe 1992, avrebbe compiuto 30 anni il prossimo mese di agosto

Davide Re. Classe 1992, avrebbe compiuto 30 anni il prossimo mese di agosto

Aggiornamento delle ore 16,17.


E’ Davide Re la vittima dell’incidente di Caraglio. Classe 1992, avrebbe compiuto 30 anni il prossimo mese di agosto.

Imprenditore edile originario di Busca, abitava in frazione Boschetti di Centallo con la compagna Sonia Fassi, estetista. Tantissime le foto che li ritraggono insieme, felici. Davide lascia il padre Valentino, con cui condivideva l'attività, la madre Donatella e la sorella Cristina. 

Il sindaco di Busca, Marco Gallo, ha espresso il profondo cordoglio suo e dell'amministrazione per questa giovane vita spezzata così tragicamente. Un'altra giovane vittima della strada, la terza in pochi giorni. "La famiglia è molto conosciuta, il nonno Mario aveva gestito per anni il circolo Acli di San Chiaffredo. Una vera tragedia per la famiglia e per l'intera comunità. Non possiamo che restare in silenzio di fronte a tanto dolore".

***

E’ un ragazzo classe 1992 residente a Busca – D.R. le sue iniziali – la vittima dell’incidente verificatosi poco dopo le 14 di oggi (lunedì 20 giugno) sulla Provinciale 179, poco prima della frazione San Lorenzo di Caraglio arrivando da San Pietro del Gallo.

Alla guida di una Fiat Panda il giovane è andato a scontrarsi frontalmente contro un camion a rimorchio dopodiché l’utilitaria ha terminato la sua corsa in un vicino canale.

Immediati ma purtroppo vani i soccorsi prestati dal personale dell’Emergenza 118 insieme ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri arrivati dalla Stazione di Caraglio. Illeso invece il conducente del mezzo pesante.

Mentre scriviamo, la strada interessata dall’incidente risulta ancora chiusa al traffico, con pesanti rallentamenti in tutta la zona. Toccherà alle forze dell’ordine al lavoro sul posto compiere gli accertamenti necessari a stabilire la possibile dinamica del sinistro. Tra questi l’esame autoptico sulla salma del giovane, che sarebbe già stata disposta dal magistrato di turno. 

Si tratta del terzo incidente mortale nel giro di pochi giorni – e del sedicesimo da inizio anno – sulle strade della Granda. Giovedì sulla provinciale tra Cuneo e Mondovì aveva infatti perso la vita il 39enne Rafael Fontana (domani i funerali nella cattedrale di Mondovì), mentre un'altra vittima si è contata ieri, domenica, a Bagnolo Piemonte, con vittima il 42enne Giacomo Norelli

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium