/ Economia

Economia | 26 gennaio 2023, 18:20

Ottimizzare gli spazi in bagno

Il bagno è, solitamente, la stanza più piccola della casa

Ottimizzare gli spazi in bagno

Il bagno è, solitamente, la stanza più piccola della casa anche quando parliamo di abitazioni che hanno in generale una metratura importante. Le dimensioni ridotte del bagno ne rendono difficile la gestione degli spazi che deve essere ottimizzata al massimo per permettere di inserire al suo interno tutti i prodotti e gli accessori indispensabili per la cura dell’igiene personale.

Siccome i sanitari occupano la maggior parte dello spazio, bisogna attrezzarsi cercando di scegliere i migliori mobili per il tuo bagno capaci di aiutarti nell’organizzazione funzionale della stanza e fare in modo di sistemare ogni articolo di cui hai bisogno nel modo più comodo possibile.

Ovviamente esistono alcuni consigli che si possono adottare per ottimizzare gli spazi in bagno anche quando se ne possiede uno veramente piccolo al fine di renderlo vivibile e non far percepire la differenza con un bagno più grande. Scopriamoli insieme.

Ottimizzare gli spazi in bagno: consigli pratici

Di seguito ti elenchiamo alcuni consigli pratici da cui partire per arredare il bagno e sfruttare al massimo ogni metro quadro disponibile.

1.   La scelta dei sanitari

La prima cosa da cui partire sono proprio i sanitari. Siccome questi ultimi occupano la maggior parte dello spazio, possiamo optare per una soluzione poco ingombrante come i sanitari a filomuro. Come suggerisce il nome, questi vengono installati senza lasciare spazio tra il sanitario stesso e la parete, garantendo la massima resa in termini di spazio. Stesso discorso può essere fatto per il lavabo se ne scegliamo uno ad incasso o sospeso.

2.   I mobili salvaspazio

I mobili sono indispensabili per organizzare i prodotti e gli articoli per l’igiene personale ed avere tutto a portata di mano. L’ideale sarebbe scegliere una cassettiera a scomparsa che può essere divisa internamente da un set di organizer per sistemare gli articoli a seconda del loro uso. Un’altra soluzione è quella di acquistare un mobile a specchio che funge sia da superficie riflettente che da contenitore.

3.   Accessori e riscaldamento

Gli ultimi elementi da considerare sono gli accessori bagno come il porta sapone, il porta scopino e il dispenser. Anche se si tratta di oggetti di piccole dimensioni, bisogna evitare che occupino spazio sulle superfici del bagno. In virtù di ciò è meglio scegliere modelli a muro e non da appoggio. In questo modo si sfrutterà lo spazio presente sulla parete evitando di inserire sui ripiani oggetti ingombranti e innecessari, lasciando posto ad altro.

Arredare il bagno è difficile, soprattutto se si ha a che fare con spazi ridotti. Quando si parla di bagni, la cosa più complessa è unire estetica e funzionalità ma con questi consigli riuscirai ad arredare la stanza, anche se piccola, creando una combinazione perfetta. Potrai ottimizzare al meglio gli spazi, sfruttando al meglio ogni centimetro della stanza dandoti la possibilità di inserire anche oggetti di design. 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium