/ Attualità

Attualità | 24 aprile 2023, 18:21

San Michele ha ospitato l'assemblea annuale dell'Avo Mondovì

La riunione si è tenuta venerdì 21 aprile ed è stata occasione per consegnare attestati di ringraziamento ai volontari Rosanna Odasso, Iolanda Robaldo e Claudio Camilla

San Michele ha ospitato l'assemblea annuale dell'Avo Mondovì

Si è tenuta lo scorso venerdì 21 aprile l'assemblea annuale dell'Associazione Volontari Ospedalieri Avo Mondovì a San Michele Mondovì presso il Teatro Comunale Peter Pecchenino.

Il presidente Giuseppe Bertone, nella relazione ha evidenziato come il 2022 sia stato caratterizzato dal rientro in servizio non totale, ma che ha segnato un'inversione di tendenza rispetto al recente passato.

"L’attenuarsi della pandemia - ha spiegato - con la conseguente libertà di circolazione e di incontro ha fatto sì che l'Associazione abbia potuto riprendere quasi totalmente le attività, oltre a proseguire con le attività intraprese durante la pandemia collaborazione ai vaccini, triage ed eventi vari". 

Il presidente ha ribadito che sempre di più nella società di oggi c'è bisogno del volontariato perché gli anziani sono sempre più soli e hanno bisogno di qualcuno che li ascolti, li conforti e li aiuti nella spesa e nelle commissioni.

"Il volontariato - ha detto - deve sempre più andare vicino alle nuove fragilità facendo rete con le altre associazioni e con gli enti del territorio. Ha elencato le ore dedicate al volontariato: ore 2800 circa per collaborazione ai vaccini, Centro diurno e ospedale di Mondovi’, circa ore 1800 in Rsa e circa 1850 per il domicilio. E’ stato varato il bilancio consuntivo 2022 e preventivo 2023 e parlato dei nuovi impegni che si intenderanno assumere per andare sempre di più incontro alle fragilità".

Al termine dell'assemblea sono poi stati consegnati attestati di ringraziamento a Rosanna Odasso, Iolanda Robaldo e Claudio Camilla per l'impegno continuo profuso per i più fragili. E a seguire una bella festa per condividere esperienze e amicizia tra i volontari.

"Ringraziamo - dicono dall'AVO Mondovì -  il Comune di San Michele Mondovì, il sindaco Domenico Michelotti, i consiglieri comunali per aver messo a disposizione la sala ,il gruppo di volontarie attive in Casa di Riposo a San Michele Mondovì che hanno collaborato nell'organizzazione, il presidente Avo, il Direttivo e tutti i volontari che hanno partecipato".

L’Avo Mondovì con i sui circa 100 volontari collabora negli ospedali di Mondovì e Ceva, Centro Diurno di Ceva, nella Rsa Sacra Famiglia di Mondovì, Rsa di Vicoforte, Rsa di San Michele M., Casa del Sorriso di Mombasiglio e Rsa di Garessio e a domicilio. Il volontario Avo mette a disposizione il suo tempo gratuitamente, è una persona empatica e rispettosa del dolore altrui, di supporto con l'ascolto di problemi e pensieri delle persone fragili, disagiate, malate e anziane, supporto che non può ricevere dal personale istituzionale. Con il servizio domiciliare porta un supporto oltre all'anziano solo anche a chi se ne  prende cura.

Puoi donare il tuo 5 per mille nella dichiarazione redditi ad Avo Mondovì codice fiscale 93016820040 e diventare volontario anche solo per un giorno contattandoci al numero 3341112372 o scrivendo alla mail avomondovi@libero.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium