/ Attualità

Attualità | 11 febbraio 2024, 15:54

A Venasca l'incontro dell'Unione Montana sulla gestione forestale

Protagonista il tecnico foretale Marco Bonavia, che presenterà l'intervento finalizzato allo sviluppo di una gestione associata: appuntamento il 19 febbraio alle 21, nel salone comunale

A Venasca l'incontro dell'Unione Montana sulla gestione forestale

Lunedì 19 febbraio alle ore 21, nel Salone comunale di Venasca (via Marconi 19) l’Unione Montana Valle Varaita organizza una serata informativa sul bando regionale “Sostegno ad azioni pilota e di collaudo dell'innovazione” nell’ambito della gestione forestale: Marco Bonavia, tecnico forestale impegnato in valle Varaita nella gestione dello Sportello forestale attivo presso la sede dell’Unione Montana, presenta a tutti gli interessati questo intervento finalizzato allo sviluppo della gestione forestale associata, anche basata sulla pianificazione forestale e di forme di associazionismo (verticale o orizzontale) finalizzate all’introduzione o alla facilitazione dell’innovazione fra i propri associati. Si tratta di una grande opportunità per un settore che sta vivendo una fase di grande fermento e che permetterebbe di riavviare piccole filiere in montagna.

La Regione Piemonte ha previsto una dotazione finanziaria di 6 milioni di euro, che potrà finanziare fino al 100% delle somme richieste dagli interventi ammessi. Le domande di sostegno devono essere predisposte e inviate esclusivamente in modalità telematica, attraverso il servizio “Sviluppo Rurale 2023-2027”, entro e non oltre le ore 12.30 di venerdì 8 marzo 2024.

«La Regione Piemonte ha messo in campo una cospicua dotazione di risorse – commentano il presidente dell’Unione Montana Valle Varaita Silvano Dovetta e l’assessore all’agricoltura Giovanni Finache potranno permettere di continuare nel lavoro di recupero e valorizzazione delle superfici boscate, che in valle Varaita è stato avviato già da diversi anni in più direzioni. Per questo abbiamo ritenuto di grande importanza organizzare una serata pubblica nella quale spiegare agli interessati questo bando: la voce competente di uno dei tecnici che gestiscono da anni con ottimi risultati lo Sportello forestale attivo presso la sede dell’Unione potrà chiarire dubbi e indicare le migliori modalità di partecipazione, con l’auspicio che possano essere tante le risorse che la valle, dove la filiera del legno è particolarmente sviluppata, sarà in grado di intercettare».

Possono partecipare al bando imprese/operatori del settore agricolo, del settore forestale con sede legale e/o operativa nella Regione Piemonte; altre imprese operanti nelle aree rurali rilevanti per il raggiungimento degli obiettivi del partenariato con sede legale e/o operativa nella Regione Piemonte; enti pubblici e/o imprese private operanti nel settore della ricerca; altri soggetti pubblici e privati attivi nel campo dell’AKIS - Agricultural Knowledge and Innovation System; soggetti pubblici e/o privati proprietari e gestori di boschi localizzati nel territorio della regione Piemonte e loro associazioni.

Per saperne di più

Il bando intende sostenere la cooperazione, anche attraverso contratti di gestione e redazione/esecuzione di piani di gestione forestale, fra proprietari e gestori di boschi localizzati nel territorio della Regione Piemonte e loro associazioni al fine di gestire in forma associata i boschi piemontesi e favorirne il miglioramento attraverso interventi selvicolturali.

Il bando è volto a sostenere anche il miglioramento dei castagneti da frutto tradizionali con le stesse modalità sopra descritte e a sostenere la cooperazione, attraverso contratti di rete/accordi di foresta/forme stabili di gestione forestale associata, fra diverse figure del comparto forestale e castanicolo al fine di attuare investimenti condivisi come gestire in forma associata piazzali, macchine e impianti e favorire lo sviluppo del comparto forestale.

I progetti devono riguardare tematiche forestali e della castanicoltura da frutto tradizionale e sviluppare temi di interesse per il comparto forestale regionale.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium