/ Cronaca

Cronaca | 28 maggio 2024, 20:47

Carrù, la lite di condominio a causa del pitbull dei vicini finisce in tribunale

Accusati di minaccia ai danni di un inquilina del palazzo sono marito e moglie, proprietari del cane. La donna sarebbe stata così esasperata che decise di traferirsi: "Abbaiava la notte e girava senza museruola"

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Una coppia di coniugi albanesi, X.E. e Q.A., residenti a Carrù, deve rispondere in tribunale a Cuneo di minaccia aggravata nei confronti della loro ex vicina di casa. La situazione sarebbe stata così tanto esasperata al punto che la donna decise di trasferirsi.

Tutto sarebbe iniziato nel 2021, quando marito e moglie decisero di adottare un piccolo pitbull e la vicina, così come altri inquilini nel palazzo, aveva iniziato a lamentarsi del fatto che il cucciolo venisse lasciato libero nel cortile condominiale, senza museruola e che disturbasse la notte. Nel corso dell’udienza sono stati ascoltati alcuni vicini di casa che avevano assistito ad alcuni litigi tra la coppia e la destinataria delle minacce.  Un altro inquilino, invece, ha di contro riferito di non aver mai sentito qualcuno lamentarsi "Il cane ogni tanto faceva qualche guaito – ha concluso- ma non dava fastidio”.

Il 16 luglio, si ascolteranno altri testimoni.

CharB.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium