/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 07 gennaio 2016, 17:27

San Damiano Macra: travolse e ferì gravemente un operaio, dovrà pagare 200 mila euro

L'incidente avvenne nel 2011, la vittima riportò lesioni permanenti

San Damiano Macra: travolse e ferì gravemente un operaio, dovrà pagare 200 mila euro

Il tribunale di Cuneo ha confermato la sentenza di condanna del Giudice di Pace per G.G., residente a Centallo che nel 2011, presso il comune di San Damiano Macra, aveva travolto e ferito gravemente con un escavatore cingolato un operaio che stava lavorando con lui nell'abbattimento di una pianta. L'uomo aveva riportato lo schiacciamento di una gamba e la frattura del bacino, con gravi lesioni permanenti.

Ad appellarsi contro la sentenza la vittima, costituita parte civile, perché il giudice, nel condannare l'imputato aveva stabilito che la provvisionale fosse quantificata e decisa in separato giudizio. La difesa invece lamentava un mancato approfondimento sulla reale entità delle lesioni riportate dall'operaio.

Il tribunale ha deciso che G.G. dovrà risarcirlo con 200 mila euro a titolo di provvisionale: “Troppo pochi, il danno stimato è molto più grave, per molti mesi non ha potuto svolgere attività lavorative”, secondo l'avvocato della vittima.


Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium