/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | giovedì 12 luglio 2018, 09:15

Saluzzo, la Lega Nord chiede “l’immediato sgombero dell’area ex Cogibit, la situazione è fuori controllo”

Sul caso intervengono il consigliere comunale della Lega Nord, Domenico Andreis, il segretario di sezione Gianni Tesio ed il consigliere nazionale del movimento Paolo Demarchi

Il capannone occupato in via Lattanzi

Chiediamo l’immediato sgombero dell’area ex Cogibit di via Lattanzi, occupata abusivamente dagli immigrati. L’Amministrazione comunale di Saluzzo non può continuare a far finta di niente, la situazione ormai è completamente fuori controllo”.

A dichiararlo, in una nota stampa, il consigliere comunale della Lega Nord, Domenico Andreis, il segretario di sezione Gianni Tesio ed il consigliere nazionale del movimento Paolo Demarchi.

Gli esponenti del Carroccio si rivolgono “a chi ha responsabilità di governo e di ordine pubblico a Saluzzo, per ottenere il ripristino della legalità”.

Non possiamo accettare – aggiungono - che in nome del buonismo addirittura si sorvoli sulla plateale violazione della proprietà privata, come si trattasse di un fatto irrilevante.

La Giunta Calderoni ha compiuto un grave errore ad aprire il campo per i migranti nell’ex caserma Filippi, perché non solo non ha risolto il problema della bidonville del Foro boario, ma ha visto moltiplicarsi le sistemazioni illegali ed ora rischia seriamente di non venirne più a capo.

Il Comune deve prima di tutto dimostrare che le regole valgono per tutti, altrimenti è la fine. Avanti di questo passo, dovrà intervenire l’esercito. La politica del Comune sulla gestione dei migranti africani è stata un completo fallimento”.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore