/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | lunedì 14 gennaio 2019, 12:45

Due mesi dopo la frana, completati i lavori di messa in sicurezza di via Viassa, a Villanovetta di Verzuolo

36.400 euro lo stanziamento sbloccato dal Comune, per metter mano allo smottamento “che ha creato gravi difficoltà ai residenti della zona (si contano 6 famiglie) e alle attività produttive agricole collinari”

Il muro di contenimento realizzato a fianco di via Viassa

Il muro di contenimento realizzato a fianco di via Viassa

È tornato ad essere in piena sicurezza il tratto di via Viassa, strada comunale della collina di Verzuolo (frazione Villanovetta) interessato da una frana durante le forti piogge dello scorso novembre.

Lo smottamento aveva costretto il Comune ad emanare un’ordinanza di chiusura della strada. Al contempo, però, l’Amministrazione comunale aveva deciso di stanziare più di 36mila euro per intervenire, affidando la progettazione delle opere all’ingegner Silvano Fulchero.

Giovanni Menzio, invece, si è fatto carico della realizzazione geologia dell’intervento.

L’obiettivo – spiegano dal Comune – era quello di ripristinare sicurezza e viabilità della strada comunale, dopo la frana che ha creato gravi difficoltà ai residenti della zona (si contano 6 famiglie) e alle attività produttive agricole collinari”.

È stato realizzato un muro di contenimento di tipo “cellulare a gabbia”: “soluzione più costosa – aggiungono da Palazzo - ma più duratura nel tempo e che necessita di minore manutenzione”.

Il muro di contenimento è “eco-compatibile” ed è stato riempito con terreno vegetabile: in questo modo, col tempo, l’opera si “inerbirà naturalmente, integrandosi con il contesto ambientale circostante”.

Durante l’intervento, particolare attenzione è stata posta anche alla sistemazione della strada, delle barriere protettive, dell’attraversamento e regimazione dell’acqua piovana.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore