/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 19 aprile 2019, 13:13

"Eureka! Funziona!": le piccole inventrici di Peveragno vincono la 5^ edizione

Buoni da 250 euro per le prime tre scuole classificate: oltre a Peveragno, Verzuolo e Madonna del Pasco. Mercoledì 17 aprile, la premiazione a Savigliano nell’ala polifunzionale

"Eureka! Funziona!": le piccole inventrici di Peveragno vincono la 5^ edizione

Creatività, impegno, capacità di lavorare in team: sono gli ingredienti fondamentali di “Eureka! Funziona!”. L’iniziativa promossa dalla Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo ha coinvolto ben 500 bambini delle scuole primarie della Provincia.

Mercoledì 17 aprile, nell’ala polifunzionale di Savigliano, si è svolta la premiazione dei piccoli inventori con premi speciali al miglior disegnatore, costruttore, estensore del diario di bordo e pubblicitario.

Prima classificata la 5A della scuola di Peveragno, seguita dalla 5A di Verzuolo e dalla 5 (Sezione unica) di Madonna del Pasco, istituto Comprensivo Villanova Mondovì. I premi speciali sono stati assegnati a Robilante, Peveragno, Villanova Mondovì, Vicoforte. Nell’ampio salone sono stati esposti i lavori di tutte le scuole, tra cui anche Branzola, Caraglio, Diano D’Alba, Frabosa Sottana, Monastero Vasco, Niella Tanaro, Ormea, Pagno, Racconigi, Robilante, Sampeyre, San Lorenzo di Peveragno, Scarnafigi, Valdieri, Vicoforte, Vinadio.

A questa edizione, dedicata al magnetismo, hanno aderito 21 istituti comprensivi di tutta la Granda: i bambini suddivisi in squadre di 4 - 5 componenti si sono confrontati sul tema del magnetismo, utilizzando un kit uguale per tutti, formato da rotelline, pezzi e tondini in legno, fili in metallo, elastici e magneti, con cui hanno costruito un oggetto con parti mobili: un diario di bordo ha documentato i vari step e le fasi di costruzione.

Cento i lavori presentati: il progetto vincitore è “l’ascensore” che sale e scende su più piani grazie a due calamite collegate a una carrucola. Sul secondo gradino del podio, “la pista da hockey” con dodici giocatori in movimento, grazie alle calamite posizionate sotto il campo da gioco grazie ad un sistema di bacchette, terza classificata “la pista da ballo” con due ballerini in movimento. La giuria, composta da imprenditori e responsabili degli istituti di formazione, ha sottolineato come di edizione in edizione sia cresciuta la qualità dei lavori e siano migliorati i disegni con cui sono stati accompagnati i progetti.

Incoraggiare i bambini a sperimentare, utilizzando le competenze acquisite nel percorso scolastico è l’obiettivo di “Eureka! Funziona!” - commenta Marco Costamagna, presidente della Sezione Meccanica di Confindustria Cuneo - che portiamo avanti grazie ai contributi della Camera di Commercio di Cuneo e al sostegno di aziende sponsor (Bottero, Ferrero Galup, Informatica System, Lurisia Acque Minerali, Studio Leonardo). Un bel segnale per il futuro del nostro settore è la grande partecipazione anche al femminile: la squadra prima classificata di quest’anno era composta tutta da bambine, un bel segnale per il nostro settore. Chissà che le piccole inventrici, partendo da questa prima esperienza, proseguano gli studi e diventino gli ingegneri meccanici di cui le nostre aziende hanno bisogno”.

Grande novità di questa 5a edizione è che la squadra medaglia d’oro parteciperà alla gara nazionale a Treviso il 24 maggio con i migliori tema di tutta Italia.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium