/ Attualità

Attualità | 02 novembre 2011, 10:20

L’ambizioso intervento di Sanfront teso a migliorare gli impianti sportivi costerà 186.000 euro

Potenziamento dell’irrigazione e dell’illuminazione, asfaltatura del parcheggio, costruzione della biglietteria e copertura in metallo delle tribune: dalla Regione si attendono 75.000 euro

Gli impianti sportivi di Sanfront

Gli impianti sportivi di Sanfront

Adesso bisognerà attendere che arrivino i soldi, il finanziamento richiesto alla Regione Piemonte sulla base di un “Bando per l’Impiantistica Sportiva”. Ma se arriveranno l’Amministrazione Comunale ha le idee chiarissime sulla loro destinazione.

La Giunta Comunale ha infatti approvato il progetto preliminare, redatto dal geometra Antonello Ferrero nella sua qualità di Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, relativo all’esecuzione dei lavori per la manutenzione straordinaria degli impianti sportivi comunali di via Montebracco.

La spesa complessiva prevista dal progetto è di 186mila euro, di cui 91mila per lavori, 43mila per il costo della manodopera non soggetto a ribasso d’asta e 45mila quale somma a disposizione dell’Amministrazione. L’eventuale contributo “in conto capitale” concesso dalla Regione Piemonte, coprirà il 40% dell’importo complessivo, mente il restante 60% sarà coperto dall’Amministrazione, o con poco probabili fondi a disposizione o con il ricorso a mutui.

Il progetto, approvato l’altra sera dalla Giunta, si può dire tratteggi in sei fasi, successive e conseguenti, l’intero intervento. La prima riguarderà il potenziamento dell’impianto di irrigazione del campo da calcio tramite la costruzione di una grande cisterna in cemento armato che conterrà 10mila litri d’acqua. La seconda prevede invece un notevole potenziamento dell’illuminazione delle aree esterne e dei parcheggi, che avverrà tramite l’innalzamento di 12 nuovi pali con relative armature.

Poi si asfalteranno sia il parcheggio che la rampa di accesso al piano inferiore dell’edificio, dove si trovano gli spogliatoi ed un magazzino di cui godono e dispongono le Associazioni sportive presenti sul territorio e lo stesso Comune. La quinta fase contempla invece la costruzione di una piccola struttura (50 metri quadri) che dovrà contenere un piccolo bar, la biglietteria ed i servizi igienici per il pubblico. La sesta ed ultima fase completerà l’ambizioso progetto con l’attesa copertura con elementi modulari in metallo delle tribune.

Se la Regione ci concederà il contributo, potremmo partire con i lavori già nel 2012” dice Roberto Moine, sindaco di Sanfront. 

Walter Alberto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium