/ Al Direttore

Al Direttore | 14 febbraio 2017, 08:45

L'appello del Comitato ferrovie locali Cuneo: "Che la Commissione intergovernativa si riunisca a Cuneo!"

Riceviamo e pubblichiamo

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Gentile Direttore,

il Comitato Ferrovie locali di Cuneo esprime forte preoccupazione per la situazione di stallo venutasi a creare nelle ultime settimane all'interno della Commissione intergovernativa (CIG) incaricata di riscrivere la Convenzione per la gestione della Cuneo-Nizza.

A quanto pare l'iniziativa politica degli Stati, Italia e Francia all'interno della Commissione è piuttosto scarsa e contraddittoria. Lo spazio è lasciato ai gestori della linea, in particolare quello italiano (RFI), che non mostra interesse per la Cuneo-Nizza e spinge per una soluzione minimale e cioè ridurre la Cuneo-Nizza a una linea locale. Inoltre le Regioni (Piemonte, Liguria e Paca) sono state di fatto estromesse dalla CIG.

A questo punto forse nessuno di quelli che ne stanno designando il futuro la conosce davvero, l'ha percorsa almeno una volta. Il rischio che la Cuneo Nizza si perda tra le beghe ministeriali e diventi una merce di scambio nei contenziosi tra gli Stati e i gestori ferroviari è concreto.

Ancora una volta crediamo che la salvezza della linea dipende dalla mobilitazione che sapremo esprimere.

Chiediamo alle Istituzioni locali di sostenere con forza la Cuneo-Nizza, specie nei momenti cruciali, e questo lo è davvero! Chiediamo che la prossima volta la CIG si riunisca a Cuneo e non lontano dal territorio, che i suoi componenti salgano sul treno, vedano quello su cui stanno decidendo, parlino con gli amministratori locali, con i comitati, con la popolazione.

Comitato Ferrovie locali Cuneo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium