/ Economia

Economia | 22 settembre 2018, 08:03

Personalized Marketing: cos’è, come e perché!

Il marketing “in entrata” sfrutta, infatti, la capacità del soggetto di scegliere ciò che desidera senza essere sopraffatto dalla pubblicità.

Personalized Marketing: cos’è, come e perché!

È ormai risaputo che l’outbound marketing stia cedendo un po’ il passo ad altre forme di marketing, grazie all’avvento dei nuovi canali di comunicazione che le aziende possono sfruttare per arrivare ai loro clienti. Infatti, se con l’outbound si lanciavano messaggi promozionali all’ipotetica clientela senza distinzioni, l’inbound marketing fa esattamente il contrario. Le tecniche utilizzate da quest’ultimo sono rivolte esclusivamente a chi già ha espresso una preferenza per determinati prodotti dell’azienda. Il marketing “in entrata” sfrutta, infatti, la capacità del soggetto di scegliere ciò che desidera senza essere sopraffatto dalla pubblicità.

Sul web ciò si traduce nell’attenzione alla SEO, cioè attraverso una buona ottimizzazione dei contenuti del sito, l’utente che giunge sul nostro portale e-commerce risulta essere quello effettivamente interessato ai nostri prodotti. Da qui, si procede con la scelta di iscriversi o meno alla newsletter, cioè ancora una volta è l’utente a scegliere quali informazioni o promozioni ricevere al proprio indirizzo mail. Questa pratica ne abbraccia un’altra, altrettanto rilevante: il personalized marketing! Sono sempre di più le campagne pubblicitarie che vanno incontro ai clienti, personalizzando le loro merci e adeguandole il più possibile alle singole esigenze di questi ultimi.

L’utente può scegliere quali immagini o stampe possono essere riportate sui suoi capi d’abbigliamento o acquistare oggetti nominativi. A tal riguardo, come dimenticare la campagna promozionale lanciata da Nutella qualche anno fa, che personalizzava il vasetto di cioccolato con un’etichetta personalizzata. Quest’ultima prendeva spunto da una precedente strategia affine, realizzata proprio da Coca-Cola che, oltre ai nomi, presentava sulle lattine delle brevi massime. Il desiderio dell’utente di condividere la frase sui social si sposava perfettamente con l’obiettivo promozionale del brand.

Ma ci sono anche esempi low-cost per sfruttare questa tecnica di marketing, uno fra tutti, i calendari personalizzati che vengono creati con scritte diversificate e che ogni anno le aziende regalano ai propri clienti. Anche in questo caso, personalizzare gli omaggi si conferma essere una delle modalità più efficaci per far sentire unico il cliente.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium