/ Attualità

Attualità | 22 novembre 2019, 09:41

Troppa pioggia in arrivo: rimandato a lunedì 25 novembre lo spettacolo di migliaia di coperte colorate in piazza Galimberti

Una decisione purtroppo obbligata, viste le previsioni meteo. L'iniziativa di Viva Vittoria doveva essere sabato 23. Sarà il giorno 25 novembre. Le coperte potranno essere portate a casa in cambio di un'offerta. I soldi saranno utilizzati sul territorio, in progetti a favore di donne in difficoltà

Troppa pioggia in arrivo: rimandato a lunedì 25 novembre lo spettacolo di migliaia di coperte colorate in piazza Galimberti

Ne abbiamo parlato più volte di questa bellissima iniziativa che in provincia Granda ha avuto una risposta altrettanto bella: migliaia di donne hanno dato il loro contributo per rivestire piazza Galimberti di colori. Un modo originale per dire NO alla violenza sulle donne, in vista del 25 novembre, Giornata Internazionale La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999.

Un progetto e un'immensa opera condivisa, Viva Vittoria, fatto da donne a favore delle donne. Coperte di un metro per un metro, composte di quattro quadrotti di 50cm per 50cm, realizzati ciascuno da una donna diversa e assemblati con un filo rosso da una quinta donna. Ne sono state confezionate circa 3000.

Si tratta di un’esperienza nata nel 2015 per condividere con le donne l’idea che la violenza si può fermare cominciando dalle donne stesse, dalla consapevolezza che decidano della propria vita. Come forma di espressione è stato scelto il fare a maglia, metafora di creazione e sviluppo del sè. Un fare condiviso che produce possibilità di vita. 

L'appuntamento per vedere piazza Galimberti trasformata in uno splendido mosaico di colori e messaggi, previsto per domani 23 novembre, è stato spostato proprio a lunedì 25. Le previsioni meteo, infatti, non danno scampo: troppa pioggia in arrivo.

E' stata una decisione sofferta quella delle organizzatrici, come ci spiega Patrizia Degioanni dell'associazione di volontariato "Società di San Vincenzo de Paoli", assieme alla Caritas parte attiva del progetto. "Purtroppo abbiamo dovuto cambiare tutti i piani  - ci dice. Rimandiamo a lunedì, sperando che vada tutto bene. Poi forse ripeteremo l'iniziativa il 30 novembre. Lo scopo è quello di vendere le coperte per raccogliere fondi da utilizzare in progetti a favore delle donne. E' stata un'iniziativa così bella, che ha coinvolto così tante donne, che non possiamo rischiare di rovinare tutto. Certo, la giornata di sabato sarebbe stata perfetta, ma è andata così. Chiediamo comunque la solidarietà e il supporto di tutti. Le offerte che raccoglieremo resteranno sul territorio, per Casa Madre della speranza della San Vincenzo e per i progetti della Caritas per le donne". 

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium