/ Economia

Economia | 11 luglio 2020, 06:44

Fare volontariato fa bene: 6 benefici per la salute mentale e fisica

Fare volontariato è un modo per fare amicizia e aiutare gli altri scoprendo nuove attitudini e migliorando la propria salute mentale e fisica

Fare volontariato fa bene: 6 benefici per la salute mentale e fisica

Fare volontariato è un’attività che fa la differenza, non solo per gli altri ma anche per sé stessi.

Diversi ricercatori hanno infatti misurato gli effetti benefici che i volontari ricevono a livello di benessere psico-fisico, e tra questi vengono annoverati l’aumento di autostima, una maggiore fiducia negli altri e una maggiore interazione sociale che, a sua volta, aiuta a diminuire il senso di solitudine.

6 Benefici del fare volontariato

Dalla riduzione dello stress all’aumento della compassione e fiducia in sé stessi, fare volontariato porta dei benefici significativi, soprattutto per gli adulti di età più avanzata.

Tra questi benefici ritroviamo:  

1. Riduzione del rischio di depressione

La ricerca ha dimostrato che il volontariato è associato con tassi più bassi di depressione, in particolare per le persone di età pari o superiore a 65 anni.

2. Porta a battersi per una giusta causa

I volontari, come quelli della protezione civile per esempio, svolgono ruoli critici nell'assistenza ad anziani, famiglie e persone in difficoltà durante i periodi di emergenza come quella del Covid-19.

Altri tipi di volontari, come quelli che si impegnano nella protezione ambientale, aiutano a sensibilizzare il pubblico su tematiche sensibili come la lotta contro l’estinzione di specie protette o lo stato di inquinamento degli oceani.

Oppure svolgono attività concrete, come pulire i parchi, riparare le strutture di aree protette, togliere la spazzatura dalle zone verdi di una città, dai fiumi o dalle spiagge.

In ognuno di questi esempi il battersi per una giusta causa porta a provare un senso di coinvolgimento e ammirazione per sé stessi.

3. Aiuta le persone a rimanere fisicamente e mentalmente attive

Le attività di volontariato ti fanno muovere e pensare allo stesso tempo.

Secondo uno studio americano ciò fa sì che i volontari abbino una salute fisica migliore rispetto ai non volontari, soprattutto se di età superiore ai 60 anni.

I volontari più anziani sperimentano dunque maggiori aumenti nella soddisfazione della vita e maggiori cambiamenti positivi nella loro salute.

4. Riduce i livelli di stress

Il volontariato può attenuare lo stress e ridurre il rischio di malattie.

Grazie al tempo trascorso al servizio degli altri, si sente un senso di significato e apprezzamento, sia dato che ricevuto, che può avere l’effetto di distrarre dai problemi personali e rendere più calmi e appagati.

5. Aiuta a vivere più a lungo

Fare volontariato potrebbe aiutare a vivere più a lungo.

Un'analisi dei dati dello studio longitudinale sull'invecchiamento ha rilevato che le persone che fanno volontariato hanno tassi di mortalità più bassi rispetto a quelli che non lo fanno, anche quando vengono tenute in considerazioni variabili come l'età, il sesso e la salute fisica.

Inoltre, diversi studi hanno dimostrato che i volontari con malattie croniche o gravi sentono una diminuzione dell'intensità del dolore quando prestano servizio in mezzo a persone che soffrono delle stesse malattie.

6. Aiuta a incontrare gli altri e a sviluppare nuove relazioni

Uno dei modi migliori per fare nuove amicizie e rafforzare le relazioni esistenti è partecipare insieme a un'attività condivisa.

Fare volontariato è un ottimo modo per incontrare nuove persone che condividono interessi comuni con te. Dedicare il tuo tempo come volontario ti aiuta anche a espandere la tua rete e migliorare le tue abilità sociali.

I volontari della protezione civile, del WWF o della Caritas, provengono da una vasta gamma di esperienze, ma condividono il comune desiderio di aiutare gli altri.

Sono uomini, donne, pensionati, adolescenti, professionisti, casalinghe e studenti.

Si offrono volontari per diversi motivi: esplorare carriere sanitarie, affinare le competenze per rientrare nel mondo del lavoro, rimanere attivi durante la pensione e sfruttare al massimo il tempo libero.

Vari tipi di volontariato

Se sei interessato/a a fare volontariato, ecco una lista di opzioni tra cui scegliere:

  1. Volontariato socio assistenziale (CaritasGruppo Abele);
  2. Volontariato Sanitario (Croce Rossa,Croce VerdeMedici Senza Frontiere o Emergency);
  3. Volontariato per impegno civile e tutela e promozione dei diritti (Amnesty International);
  4. Volontariato con la Protezione Civile;
  5. Volontariato per la tutela e la valorizzazione dell'ambiente (Legambiente,WWFGreenpeace, EnpaLav);
  6. Volontariato per la promozione della cultura, dell’istruzione, dell’educazione permanente;
  7. Volontariato per la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico;
  8. Volontariato per educazione motoria, promozione delle attività sportive e tempo libero;
  9. Volontariato in associazioni studentesche.

Per maggiori info, ecco la lista delle associazioni di volontariato per la regione Piemonte.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium