/ Attualità

Attualità | 30 luglio 2020, 16:02

Cuneo: firmato in Provincia il nuovo codice di legalità sugli appalti

L'incontro tra CISL, CGIL e UIL, gli assessori Manassero e Lerda e il sindaco Borgna si è tenuto oggi (30 luglio); sguardo anche al prossimo settembre e alle questioni del lavoro non riconosciuto: "Per alcune aziende rischia di essere un autunno di fuoco"

I presenti al momento della firma

I presenti al momento della firma

Dopo il passaggio in commissione e in consiglio comunale è stato siglato oggi (giovedì 30 luglio) il protocollo di legalità sugli appalti del Comune di Cuneo.

L'incontro, tenutosi nel primo pomeriggio in Provincia, ha visto riunite le sigle sindacali del territorio (CISL, CGIL e UIL), gli assessori Patrizia Manassero e Guido Lerda e il sindaco Federico Borgna, che si è congratulato per l'ottimo lavoro svolto nell'ottica della difesa della legalità e della sicurezza.

I due documenti di cui si compone il protocollo - uno incentrato sugli appalti edili - sono stati promossi proprio dalle sigle sindacali, che ora vorrebbero puntare all'intera provincia (o, almeno, alle sette sorelle). "Si tratta, anche di un modo per premiare le imprese virtuose - hanno concordato i rappresentanti presenti - , creando un sistema che faccia della legalità un punto cardine concreto".

L'incontro è stato però anche occasione per programmare le attività future: le sigle sindacali hanno infatti chiesto al Borgna - in qualità di presidente della provincia - altre occasioni di confronto a settembre sullo sviluppo "post-Covid" del territorio e sulla coordinazione del lavoro non riconosciuto, intermittente e/o a chiamata. "Al periodo di difficoltà economica immediata la Granda ha risposto meglio di altre parti d'Italia - hanno assicurato - ma situazioni di difficoltà ci sono, come quella della stamperia Miroglio di Govone; in generale, per tutte le aziende già traballanti prima, il prossimo rischia di essere un autunno particolarmente caldo".

simone giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium