/ Economia

Economia | 27 ottobre 2020, 07:26

Stai perdendo sempre più capelli? Ecco quando diventa necessario un trapianto

Stai considerando un trapianto di capelli? Pensi di tagliare tutto? Probabilmente è meglio fare un respiro profondo e chiedersi se è il caso di ricorrere a questa soluzione

Stai perdendo sempre più capelli? Ecco quando diventa necessario un trapianto

Anche se può sembrare che i tuoi capelli si stiano assottigliando e tu stia vivendo le prime fasi della calvizie, potrebbe essere che tu stia semplicemente maturando. In casi estremi alcune malattie possono lasciare i follicoli piliferi, o il cuoio capelluto, così danneggiati che un trapianto di capelli non è nemmeno possibile.

Uno dei malintesi più comuni quando si parla di perdita di capelli è se si stanno perdendo i capelli o no, o se si sta semplicemente invecchiando.

Gli uomini tra i venti ei trent’anni presumono, quando vedono la loro acconciatura sempre più rada, di stare vivendo la fase iniziale di una calvizie precoce, ma non è sempre così. A volte, i capelli diventano naturalmente più fini, senza volersi necessariamente staccare dalla tua testa. Per capire meglio a cosa vuoi andare incontro, ti consigliamo di leggere la nostra introduzione al trapianto di capelli.

Un trapianto di capelli è davvero quello che vuoi?

Una delle prime cose da considerare è se puoi persino sottoporti a una procedura di trapianto di capelli.

La prima cosa che gli operatori sanitari fanno quando identificano i candidati al trapianto di capelli è esaminare le aree trasversali dei capelli del cuoio capelluto, così come la capacità del cuoio capelluto di produrre capelli sani in determinate aree.

La comparsa della calvizie, in particolare dove i capelli si stanno assottigliando, è dovuta alla luce che penetra attraverso i capelli radi o assenti e poi viene riflessa dal cuoio capelluto.

Quindi, più i capelli sono spessi per bloccare la luce, meno si noterà l'aspetto della calvizie.

In generale, più sono ricci o ondulati i tuoi capelli, migliore sarà la copertura del cuoio capelluto.

Un eccellente esempio di questo sono i capelli afro-caraibici, che tendono ad essere avvolti strettamente e hanno proprietà coprenti meravigliose, poiché sono spessi e opachi sopra il cuoio capelluto, bloccando la luce. 

Gli uomini che non dovrebbero prendere in considerazione il trapianto di capelli includono anche coloro che soffrono di alopecia diffusa e irregolare.

Come suggerisce il nome, questo tipo di perdita di capelli non è conforme a uno schema specifico come la caduta dei capelli tradizionale (alopecia maschile) e porta principalmente a cambiamenti nella densità dei capelli, al contrario della completa calvizie.

Per gli uomini che soffrono di alopecia diffusa non modellata, la chirurgia del trapianto di capelli può essere uno spreco di tempo e denaro.

I trapianti di capelli richiedono tempo

I trapianti di capelli sono decisamente allettanti. È difficile non lasciarsi sedurre dalle immagini del prima e del dopo di uomini logorati dall'età e dalla genetica, che poi riescono a tornare al loro aspetto più giovanile e allegro.

Sono tutti risultati reali: il trapianto di capelli è davvero un miracolo della tecnica medica. Quello che però non sai è che il risultato che tu vedi nelle foto arriva soltanto dopo mesi dall’intervento, quindi preparati a vivere l’attesa.

Non dimenticare il costo

I trapianti di capelli non sono economici. Anche i prezzi di partenza per la procedura possono arrivare a migliaia di dollari.

Tuttavia, ottieni quello per cui paghi, e a volte spendere i soldi extra può fare la differenza tra il risultato che desideri e un totale disastro.

Per svolgere correttamente il lavoro di solito è necessario un chirurgo di talento e, a seconda della gravità dell'intervento, può costare da poche migliaia a oltre diecimila euro.

L’alternativa che molti, specialmente in Italia, decidono di affrontare è recarsi in un paese straniero, in particolare la Turchia, dove ci sono le cliniche migliori al mondo specializzate nel trapianto di capelli. Il motivo per cui gli italiani se ne vanno in Turchia, però, non è solamente la qualità delle operazioni e la bravura dei medici: il prezzo di ogni intervento è meno della metà di quanto chiedono qui da noi. 

Un bel vantaggio per chi non ha tanti soldi da spendere, ma desidera comunque porre rimedio alla propria condizione, perché non riesce proprio a guardarsi allo specchio, da quando si trova senza capelli. Il disagio è reale, e la soluzione definitiva pure. Ma fatti i tuoi dovuti conti in tasca, prima di procedere.



Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium