/ Attualità

Attualità | 27 ottobre 2021, 14:28

A Cuneo palazzo Samone ospita la mostra fotografica "Don Aldo Benevelli. L’uomo e il suo credo”

L'esposizione, a ingresso libero, sarà visitabile, nel rispetto delle normative vigenti, dal 6 al 14 novembre

A Cuneo palazzo Samone ospita la mostra fotografica "Don Aldo Benevelli. L’uomo e il suo credo”

Dal 6 al 14 novembre 2021 Palazzo Samone di via Amedeo Rossi Cuneo ospiterà la mostra fotografica “Don Aldo Benevelli. L’uomo e il suo credo” .

Orario: da lunedì a venerdì 16/20 , sabato e domenica 10/12 e 15/20. (Ingresso libero nel rispetto  della normativa anti covid 19 e con certificazione verde “green pass”).

Il progetto fotografico  è realizzato dall’Associazione Partigiana Ignazio Vian, dal Centro culturale don Aldo Benevelli e dal  Service Center onlus di Cuneo, grazie al contributo della Federazione italiana volontari della Libertà, con il Patrocinio della città di Cuneo.

La mostra , curata da Nicolas Salsotto, studente nelle arti visive presso l'Istituto IED di Torino,  nasce da un'idea di Claudia Bergia , Presidente del Centro culturale “don Aldo Benevelli”.

La selezione delle immagini scelte per la mostra è legata ad uno studio dell' ideologia che ha guidato  Don Aldo Benevelli, nato a Monforte d’Alba il 29 dicembre 1923 , deceduto il 19 febbraio 2017,  inserito tra i cittadini illustri di Cuneo nell’ottobre 2020.

La mostra fotografica parla di quasi un secolo di storia attraverso le esperienze e le azioni del prete partigiano  e cerca di  riassumere i momenti che hanno portato un cambiamento importante nella vita del soggetto oppure di importanza storica per la collettività,   nel segno del multiculturalismo, della diversità come elemento di ricchezza, dell’attenzione agli emarginati, agli immigrati e ai lavoratori, del sacerdozio e della forza della preghiera, dell’attivo protagonismo nella lotta di liberazione, della promozione del volontariato laico e delle spedizioni benefiche .

Un progetto fotografico, un viaggio tra parole e immagini per riuscire a cogliere l’anima della vita nella sua apertura verso il mondo e verso le sue creature, tratto dall’archivio personale del prete partigiano ricevuto dall’Associazione partigiana Ignazio Vian/Centro culturale “don Aldo Benevelli”  e dal Service Center onlus che ha aperto la  Casa di accoglienza temporanea in Cuneo via Fossano 20 “Il Sogno di don Aldo Benevelli,

Un itinerario fotografico che vuole essere un inno ai Valori della Resistenza, alla Fede,  ai diritti umani, alla multiculturalità, al colore come elemento di ricchezza, come esemplificazione degli innumerevoli punti di vista che possono essere contemplati in una sola esistenza, per approfondire il ruolo di don Benevelli e il contesto storico in cui è vissuto.

"Si dice spesso che un’immagine vale più di mille parole: questa mostra è proprio uno di quei casi nei quali questa frase assume il suo significato più vero. Queste immagini ci rendono evidenti l’amore per la Libertà e per l’umanità attraverso un  messaggio di preghiera,  accoglienza e tolleranza."

L’archivio e i libri su Storia e Resistenza della Biblioteca di don Aldo Benevelli sono consultabili previo appuntamento presso la sede dell’Associazione Partigiana Ignazio Vian/Centro culturale don Aldo Benevelli (viancuneo@libero.it  cell 331 7101482).

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium