/ Economia

Economia | 12 gennaio 2022, 10:00

Consumatori, Polliotto (UNC): 'Treni e motori, ecco la Conciliazione Paritetica e il Bonus Revisione'

La Presidente dell’Unione Consumatori Piemonte illustra due importati strumenti per gli utenti.

Consumatori, Polliotto (UNC): 'Treni e motori, ecco la Conciliazione Paritetica e il Bonus Revisione'

È attiva la conciliazione paritetica per i passeggeri del trasporto regionale di Trenitalia (Gruppo FS Italiane). “Uno strumento messo a punto insieme alle associazioni dei consumatori con l'obiettivo di risolvere le piccole controversie attraverso un sistema definito dall'azienda rapido, efficace e gratuito senza ricorrere alla giustizia ordinaria”, esordisce l’Avvocato Patrizia Polliotto, Fondatore e Presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori, dal 1955 la prima, più antica e autorevole associazione consumeristica italiana.

Il webform da compilare per presentare le domande è infatti online da inizio 2022 sul sito web trenitalia.com. “Si tratta di una procedura di risoluzione alternativa che si prefigge di accrescere la qualità generale del servizio, anche nel post-viaggio, offrendo una soluzione rapida, semplice ed extragiudiziale alle eventuali controversie tra Trenitalia e i passeggeri, che possono avvalersi di questo strumento nel caso di una risposta ritenuta non soddisfacente o se non ne hanno ricevuto alcuna nel termine di 30 giorni dalla presentazione del reclamo”, prosegue il noto legale. “Noi come UNC Piemonte disponiamo di un conciliatore all’interno delle nostre sedi di Torino e Pinerolo per garantire tempestiva assistenza ai consumatori in caso di necessità”, chiosa l’Avvocato Polliotto.

Ma c’è di più. Novità buone in termini economici in arrivo anche per gli automobilisti. “Ora c’è anche il Bonus Revisione. Il contributo può essere chiesto dal 3 gennaio per le revisioni effettuate dal primo novembre 2021 e per i tre anni successivi”.

Il sito del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili chiarisce che prende il via dal 3 gennaio 2022 la piattaforma informatica "Buono veicoli sicuri" che darà la possibilità di chiedere il rimborso di 9,95 euro a compensazione dell'aumento, pari alla stessa cifra, delle tariffe per la revisione dei veicoli a motore e rimorchi.

Il contributo potrà essere chiesto per le revisioni effettuate dal primo novembre 2021, cioè il giorno in cui è entrato in vigore l'aumento tariffario, e per i tre anni successivi. questo nuovo bonus è concesso ai proprietari per un solo veicolo e per una sola volta”, precisa l’Avvocato Polliotto.

Per presentare la domanda i soggetti interessati devono accedere alla piattaforma attraverso l'identità digitale Spid, oppure la Carta d'identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns), compilare il modello disponibile sulla piattaforma e allegare la copia dell'attestazione dell'avvenuto pagamento della revisione. Il rimborso arriverà direttamente sul conto corrente.

L’Unione Nazionale Consumatori del Piemonte è disponibile dal lunedì al venerdì in normale orario d’ufficio a Torino in Via Roma 366 (e anche a Pinerolo) telefonando allo 011 5611800 o scrivendo all’indirizzo e-mail uncpiemonte@gmail.com.


C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium