/ Sport

Sport | 11 febbraio 2022, 08:30

VolleyA2M. Del Monte® Coppa Italia, il giorno della finale tra Cuneo e Reggio Emilia. Coach Serniotti: "Sono affascinato" (VIDEO)

Si gioca alle ore 21,15 al palasport di San Rocco con il sold-out sugli spalti, a dimostrazione della grande fame di pallavolo al maschile che si respira in città

Coach Roberto Serniotti: "Anche per me sarà una grande emozione"

Coach Roberto Serniotti: "Anche per me sarà una grande emozione"

"Les joeux sont fait", dicono i francesi. Già, quel che è stato è stato: stasera alle 21,15 l'attesissimo fischio d'inizio al palasport di San Rocco Castagnaretta per la sfida tra BAM Acqua S. Bernardo Cuneo e Conad Reggio Emilia che deciderà chi tra le due squadre meriterà di vincere la Del Monte® Coppa Italia di serie A2.

Le squadre effettueranno in mattinata gli ultimi allenamenti di rifinitura, poi conterà solo trasformare in pratica quanto preparato. Quello di oggi è il settimo confronto tra Cuneo Reggio Emilia, con un bilancio finora in perfetto equilibrio: 3 vittorie e 3 sconfitte per parte.

Se vogliamo buttala in cabala, nessuna delle squadre ha mai vinto in trasferta prima d'ora. È di Cuneo il set più tirato: 31-29 in trasferta nei Quarti playoff 2020, con i piemontesi che possono vantare anche il set più "facile": 25-13 nella 4ª di andata, sempre nella stessa stagione. Lo scarto massimo tra i due club: 20 punti per Cuneo, 14 per Reggio Emilia. Numeri che piacciono agli amanti delle statistiche, ma che in campo significano poco.

Lo sa bene coach Roberto Serniotti, che con la solita flemma spiega: "Si fa sempre tutto il possibile per essere pronti, ma non si sa mai fino a quando non scendi n campo. In ogni caso sono affascinato da questa esperienza: per me è la prima finale di Coppa Italia di A2. L'ambiente è carico, sia in squadra sia sugli spalti: avessimo potuto riempire al 100% sono sicuro lo avremmo fatto".

A dimostrazione quanto a questa piazza manchi la grande pallavolo al maschile: "Ma non avevo alcun dubbio in merito - continua Serniotti -. E ci sarà anche molta gente che arriva da lontano, mi hanno cercato in tanti dalle regioni limitrofe".

La settimana di allenamenti è stata intensa, il coach continua: "Stiamo tutti bene. La tensione c'è sempre: qualcuno la maschera meglio, altri la evidenziano un po' di più. In base all'andamento della partita occorre gestirla".

Cosa ha detto ai suoi negli spogliatoi? "Niente di diverso dalle altre volte. Ci sono partite dove devi caricare l'ambiente, in questo caso è l'esatto opposto".

L'emozione del campo tricolore: "Mi ricorda gli anni di Trento, dove ho fatto tante finali. Un ritorno bellissimo al passato"

L'intervista integrale al coach della BAM Acqua S. Bernardo Cunep nel video a seguire:

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium