ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Economia

Economia | 13 maggio 2022, 18:57

Quali sono gli errori da evirare quando si vuole perdere peso?

Ci si può riuscire ma solamente se si viene supportati da chi possiede le competenze necessarie per farlo

Quali sono gli errori da evirare quando si vuole perdere peso?

Le trappole più comuni per chi vuole dimagrire 

Perdere peso è uno dei desideri più forte di tantissime persone. Il problema è che non è assolutamente facile raggiungere questo obiettivo in modo sostenibile. O meglio, ci si può riuscire ma solamente se si viene supportati da chi possiede le competenze necessarie per farlo.

Con l’avvicinarsi della stagione estiva si moltiplicano i casi di persone che oltre a recitare il loro “mea culpa” per avere esagerato a tavola durante il periodo invernale, sono alla ricerca di metodi per dimagrire velocemente.

In questo articolo andremo a scoprire quali sono gli errori più comuni da evitare quando si vuole raggiungere questo obiettivo.

Provare una strada “fai da te”

Il web è pieno di diete fai da te, ed ogni settimana ne appaiono di tipi diversi, che promettono risultati sorprendenti in pochissimo tempo. Il rischio è quello di intraprendere un regime alimentare troppo aggressivo, che non tenga conto della nostra situazione personale, come dell’età, del sesso, o dello stato di salute.

Molte di queste diete, proprio per la loro struttura molto restrittiva, non possono essere sostenute nel lungo periodo. Per questo motivo implicano quasi sempre l’effetto yo-yo, con una veloce perdita di peso che viene ripreso altrettanto velocemente.

Molto meglio è consultare uno specialista in grado di proporci un regime alimentare sostenibile nel tempo e che non causi carenze di alcun genere.

Non fare esercizio fisico

La dieta da sola non basta. A confermarlo sono gli studi, che dimostrano come il metabolismo possa essere accelerato e migliorare nella sua funzionalità grazie ad un regolare ed adeguato esercizio fisico. Per chi ha poco tempo ci sono delle app per l’attività fisica che ci forniscono una guida sui migliori circuiti a corpo libero per ottenere gli stessi risultati che otterremmo in una sala attrezzi.

Per partire con il piede giusto molti si avvalgono dell’aiuto di integratori alimentari. Un integratore drenante forte, ad esempio, può aiutarci a perdere effettivamente qualche chilo velocemente. Parliamo dei liquidi in eccesso e delle tossine che si accumulano in caso di ritenzione idrica.

Non bere abbastanza

L’acqua aumenta il volume gastrico, permettendoci di provare prima il senso di sazietà e favorisce i processi metabolici. Proponiamoci di bere solamente acqua e di sostituirla con qualsiasi bevanda zuccherata, come succhi di frutta o bevande energizzanti.

Sovrastimare le calorie consumate

Un altro errore piuttosto comune è quello di pensare che dopo una sessione di allenamento o dopo una corsa possiamo concederci uno strappo alla regola rispetto al nostro programma alimentare. In questo modo però potremmo andare non solo a vanificare gli sforzi fatti ma anche ad assumere più calorie di quelle che abbiamo effettivamente consumato.

Volere tutto e subito

La pazienza sarà la nostra migliore alleata. Ponendoci degli obiettivi realistici davanti e monitorando i nostri progressi riusciremo a raggiungere la nostra meta finale senza cadere nella frustrazione e nella convinzione che non possiamo farcela.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium