/ Attualità

Attualità | 27 luglio 2022, 09:16

Prima conviviale dell'anno sociale 2022/23 per i Rotary Club Cuneo e Cuneo Alpi del Mare

Al centro della serata la relazione del Comandante provinciale di Carabinieri Forestali, Tenente Colonnello Stefano Gerbaldo, dal titolo “La tutela del territorio e la salvaguardia del patrimonio forestale”

Prima conviviale dell'anno sociale 2022/23 per i Rotary Club Cuneo e Cuneo Alpi del Mare

Martedì 26 luglio, prima conviviale dell’anno sociale rotariano 2022/2023 per i Rotary Club Cuneo e Cuneo Alpi del Mare, con la relazione del Comandante provinciale di Carabinieri Forestali, Tenente Colonnello Stefano Gerbaldo, dal titolo “La tutela del territorio e la salvaguardia del patrimonio forestale”.

I nuovi Presidenti, Patricia Indemini e Angelo Pellegrino, dopo aver salutato e dato il benvenuto ai Soci presenti, hanno presentato il ricco curriculum del Comandante Gerbaldo.

Nell’intervento il Relatore ha sottolineato che il nostro patrimonio forestale è una grandissima risorsa che – in base all’inventario nazionale – copre 11 milioni di ettari (il 36% del territorio) con circa 12 miliardi di alberi (di cui 1 in Piemonte). E tra le varie attività di competenza del Corpo Forestale, sicuramente la lotta agli incendi boschivi rappresenta una priorità d’intervento: basti pensare che, dall’inizio dell’anno, nel territorio provinciale 60 persone sono state denunciate per tale ipotesi di reato. A parte il raro rischio d’incendio legato ai fulmini, pressoché tutte le combustioni derivano dall’intervento umano (quasi sempre per negligenza e imprudenza!). Il Comandante ha ricordato che, grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie satellitari, è ora possibile monitorare lo sviluppo dell’incendio e determinare il punto di innesco.

Il Relatore ha inoltre accennato ad alcuni altri settori d’attività dei Forestali: contrasto alla malagestione dei rifiuti (abbandoni, sversamenti, incenerimenti), controllo dell’utilizzo dei prodotti fitosanitari in agricoltura, utilizzo di esche avvelenate, traffico illecito di cuccioli, servizio Meteomont (monitoraggio del manto nevoso, bollettino pericolo valanghe, …) e servizi di visibilità ovvero sensibilizzazione dei Cittadini alle tematiche ambientali.

La serata è terminata con lo scambio dei guidoncini dei 2 Club con quello portato dagli USA da un giovane studente del Vermont, attualmente ospite di una famiglia cuneese all’interno dei programmi di Scambio Rotariano Giovani.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium