/ Volley

Volley | 24 novembre 2022, 14:20

Volley maschile Serie C: prima gioia fuori casa per il GrandaCar Volley Savigliano

Sul campo del Chisola la prima vittoria esterna saviglianese

Volley maschile Serie C: prima gioia fuori casa per il GrandaCar Volley Savigliano

Bella vittoria per il GrandaCar Volley Savigliano che, a Candiolo, vince la prima partita in trasferta, sul campo del Chisola.

Finora, infatti, i saviglianesi non erano mai riusciti a tornare a casa con un successo nelle prime tre partite disputate fuori casa. Una vittoria doppiamente importante perché ottenuta contro una squadra indietro in classifica, ma per nulla remissiva. Capitan Cravero e compagni hanno, infatti, dovuto lottare per tutti i tre set, conquistati dimostrando carattere e lucidità nei momenti più complicati della gara. Sabato prossimo si torna in casa per giocare un'altra partita di fondamentale importanza contro il To.Volley, che attualmente ha 2 punti in meno della squadra saviglianese. Appuntamento, quindi, per sabato 26 novembre alle 18.00, al Palasport di via Giolitti contro il To.Volley.

Giornata sfortunata ancor prima di iniziare, invece, per l’Unipolsai Mellano Cristiano in Under 17, che aveva fermi ai box Fea e Fissolo Edoardo per piccoli problemi fisici. La gara contro la compagine bianca di Cuneo vede debuttare titolare Barale nel ruolo di opposto e Oliva nel ruolo di libero, due giovani che hanno iniziato a giocare quest’anno e si sono inseriti subito bene all'interno della squadra biancoblu. Negro in palleggio trova sempre più continuità al servizio. Gallo e Guiotto di banda al centro Fissolo L. e Bushati, Marassi libero. Trovano spazio in campo anche Mina e Piola. Alla fine a spuntarla sono i cuneesi, ma i segnali sono incoraggianti, anche tenendo conto delle assenze.

Coach Bogliacini: "In settimana cercheremo di concentrarci sul cambio palla per riuscire a migliorare fin da subito l'efficacia in ricezione. Quella efficacia che lo stesso gruppo aveva trovato a fine della scorsa stagione ma in una categoria inferiore.

In Under 15, partita altalenante, come dimostrano i parziali, per la Curti  Saffirio, contro i pari età del VBC Mondovì/Villanova. Savigliano alterna bel gioco a errori grossolani. Dopo un primo set giocato con il freno a mano tirato, la compagine biancoblu vince il secondo set e convince nel terzo, condizionato però dal brutto infortunio alla schiena subito da Margaria (per lui almeno due settimane di stop). Nel quarto e quinto set la squadra di casa lascia qualche punto di troppo a inizio parziale, poi recupera ma non è sufficiente per riprendere in mano la partita. Coach Bogliacini: "La gara contro Cuneo sarà come una finale: anche se il campionato è ancora lungo sarà una partita che ci farà realmente capire il nostro potenziale."

Infine, la Nobil Homo con entusiasmo e sorrisi cresce di partita in partita. Contro i Dragons Dronero, per l'occasione accompagnati dal dirigente Gianluca Negro, i giovani saviglianesi lottano a lungo alla pari, cedendo in tre set. Il pensiero di Negro a fine gara: "Grazie mille a tutti, è stata una giornata emozionante per un padre come me, che aveva nove figli in campo. Ho provato a farli stare concentrati e a farli giocare con il sorriso stampato sulla faccia e spero di esserci riuscito anche con il loro aiuto e per questo li ringrazio. Bisogna anche ringraziare chi li segue e insegna in settimana ai nostri figli il gioco della pallavolo, quindi grazie ad Emanuele e Sergio". La Nobil Homo tornerà in campo il 2 dicembre, per affrontare nel derby in famiglia la Curti Saffirio.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium